info

directions_boatA Venezia con E-dock la ricarica elettrica arriva anche in barca

Il progetto di E-concept

L'era delle energia fossile sta veramente per finire. La ricarica elettrica arriva, infatti, anche sulla banchina di porti e moli pronta a fornire energia pulita ai motori elettrici montati sulle imbarcazioni. Il sogno sta per diventare una realtà grazie a Ecomill, la prima piattaforma italiana di equity crowdfunding dedicata a progetti nei settori dell’energia, dell’ambiente e del territorio che lancia una nuova campagna con E-concept, una startup innovativa con sede a Venezia che ha concepito e realizzato la prima infrastruttura di ricarica per la nautica elettrica.

Si chiama e-dock, una palina elettrificata per l’alimentazione e la ricarica elettrica di imbarcazioni da diporto, da lavoro o per il trasporto passeggeri. E-dock nasce in relazione specifica alla città di Venezia che ha la sua caratteristica peculiare nella nautica come principale sistema di trasporto sia privato che pubblico. Così la realizzazione dell’infrastruttura di ricarica e-dock rappresenta il primo passo verso la conversione elettrica del settore del trasporto nautico visto che i motori elettrici marini sono caratterizzati dall’assenza di emissioni chimiche o fisiche nocive per l’ecosistema.

La palina elettrificata adotta una presa tipo 2, modo 3, che garantisce i requisiti di sicurezza, allineandosi allo standard di ricarica internazionale previsto nel trasporto terrestre. Stesso cavo, stessa presa, medesime modalità di gestione ed erogazione. La palina contiene la juice box di Enel X che, grazie alla ormai collaudata esperienza nel settore automotive, garantisce un accesso ai servizi di ricarica operabile da diversi fornitori di energia.