info

cancel

train20 milioni per due stazioni Erzelli-Aeroporto e Genova-Cornigliano

Pubblicato da Rfi il bando di gara per progettazione e realizzazione delle fermate

Ferrovie dello Stato Italiane

Forse ci siamo. Dopo anni di traccheggiamenti, prende il via il cambiamento della mobilità interna alla città di Genova per quanto riguarda gli snodi ferroviari. È stato, infatti, pubblicato il bando di gara di Rete Ferroviaria Italiana per la progettazione esecutiva e la realizzazione delle nuove fermate genovesi di Erzelli/Aeroporto e Cornigliano Est. Un progetto dal valore di circa 20 milioni di euro che dovrebbe però far cambiare marcia agli spostamenti di buona parte dei genovesi, soprattutto quelli diretti al ponente, nelle zone tradizionalmente dedicate alla grande impresa. Prosegue, insomma, l'impegno del gruppo Fs Italiane nel territorio genovese già impegnato, con RFI e Italferr, in un imponente programma di investimenti infrastrutturali che cambieranno radicalmente, nell’arco di pochi anni, le modalità di trasporto per merci e passeggeri.

Le due nuove fermate si inseriscono nel processo di miglioramento ferroviario metropolitano della linea costiera, a integrazione del potenziamento del nodo di Genova e della connessa separazione dei flussi di traffico: sono sviluppate nell’ambito del progetto di collegamento tra l’aeroporto di Genova e la ferrovia (il cosiddetto Gate, Genoa airport a train to Europe) con l’obiettivo di collegare l’aeroporto alle grandi reti ferroviarie di trasporto europee (il Ten-T railway corridor Genoa-Rotterdam).

Il progetto prevede la nuova fermata di Cornigliano Est e l’adeguamento del tracciato ferroviario della linea Genova-Ventimiglia, tramite lo spostamento verso monte dei binari che consentirà di ricavare, pur in un contesto urbano fortemente antropizzato, la nuova fermata Erzelli/Aeroporto già predisposta per il futuro collegamento con l’aerostazione e con il polo collinare, tramite un innovativo sistema di trasporto di massa. Prevista inoltre, con altro intervento di prossimo avvio, cofinanziato da RFI e Autorità di sistema portuale del Mar Ligure Occidentale, la demolizione e ricostruzione del cavalcavia di collegamento tra lo svincolo autostradale di Genova Sestri Ponente e l’aeroporto che sovrappassa Via Siffredi e la linea ferroviaria costiera.

Il bando segue le fasi già concluse di progettazione preliminare e definitiva, l’ottenimento del parere favorevole da parte del Provveditorato interregionale per le Opere Pubbliche e l’approvazione in Conferenza di Servizi. La fase realizzativa è prevista in avvio per il 2021 al termine delle procedure di gara.

Le nuove fermate saranno costituite da due banchine che garantiranno elevato comfort e sicurezza e l’abbattimento delle barriere architettoniche con percorsi per non vedenti, scale mobili ed ascensori. Completerà la stazione di Erzelli un collegamento pedonale tra la fermata e la futura area di interscambio con il collegamento verso l’aeroporto ed il Parco Tecnologico di Erzelli alla cui progettazione, commissionata dal Comune di Genova, partecipa la società di progettazione del Gruppo FSI, Italferr.