info

cancel

trainCina: iniziati lavori nuova linea ferroviaria ad alta velocità

Il cantiere è stato aperto con la posa dei binari

Ferrovie dello Stato Italiane

Nel corso della giornata di ieri, giovedì 10 dicembre 2020, sono stati fatti partire i lavori di posa dei binari per quel che riguarda una linea ferroviaria molto promettente in territorio cinese. L’ex impero celeste ha deciso infatti di realizzare una linea ad alta velocità che metterà in collegamento due località della provincia dello Yunnan, nella zona Sud-Ovest della Nazione asiatica. Le città coinvolte nel progetto ferroviario sono Mile (poco meno di 500 mila abitanti) e Mengzi, non lontano dal Tropico del Cancro. Si conoscono anche altri dettagli su quella che sarà una infrastruttura di grandi dimensioni, come tutte quelle cinesi d’altronde. I binari saranno lunghi complessivamente 106 chilometri, mentre per l’entrata in funzione effettiva si dovrà attendere il 2022, stando almeno a quanto riferito dalla compagnia locale China railway Kunming group.

I treni passeggeri di questa tratta arriveranno fino a una velocità massima di 250 chilometri orari. Tra l’altro, non bisogna neanche dimenticare che ci sarà un’integrazione infrastrutturale di non poco conto. In pratica, la linea ferroviaria ad alta velocità si unirà a un’altra tratta, vale a dire Nanning-Kunming Railway, con uno sbocco privilegiato per i convogli in Vietnam ed altri Paesi del Sud-Est asiatico. Giusto due settimane fa Pechino ha inaugurato una nuova linea ferroviaria per il trasporto merci verso l'Europa. La nuova tratta collega la città di Jinhua, nella provincia orientale dello Zhejiang, con Dourges, in Francia. Si tratta della prima rotta ferroviaria cargo a collegare alla Francia la città cinese, da dove partono 14 linee su ferro verso l'Europa. Il carico a bordo del convoglio sarà quindi distribuito in Francia, Spagna, Italia, Polonia e altre nazioni da un centro logistico intercontinentale a Dourges. Dall'inizio di quest'anno a oggi, ben 368 treni merci in servizio sulle rotte tra Cina ed Europa sono partiti dalla città cinese, trasportando 30.378 teu di prodotti, in aumento del 368% su base annua.