info

cancel

trainUmbria: prorogata a tutto il 2021 la sperimentazione del Frecciarossa

Ne ha parlato l'assessore regionale ai Trasporti

Ferrovie dello Stato Italiane

Anche nel 2021 ci sarà la sperimentazione della linea Frecciarossa che collega Perugia, Arezzo, Milano e Torino, una linea ferroviaria che viene testata da tempo e che si è scelto di prorogare proprio nelle ultime ore. Come sottolineato dall’assessore ai Trasporti della Regione Umbria, Enrico Melasecche, le difficoltà di bilancio non hanno impedito di far proseguire il progetto che è senza dubbio molto promettente e che richiede una copertura del costo di servizio totalmente a mercato. La delibera di giunta, per quanto complessa, sarebbe ormai in via di approvazione definitiva, come sottolineato dallo stesso assessore. La possibilità di prenotare i biglietti del Frecciarossa umbro ci sarà anche a gennaio del 2021, con gli stessi orari e le condizioni che sono state fissate da Trenitalia. Per il prossimo anno, comunque, bisognerà attendere ancora prima di scoprire l’offerta definitiva nei suoi dettagli.

Tra l’altro, si è deciso di modulare di nuovo l’orario del treno regionale veloce che mette in collegamento Terni con Roma: in questa maniera viene assicurata la coincidenza col Frecciarossa stesso e il tempo di percorrenza è diverso rispetto al convoglio che parte da Perugia. Melasecche ha aggiunto altri elementi interessanti sulla questione. Come ha spiegato nelle ultime ore: “Sono note le problematiche di settore e quelle della posizione geografica della nostra regione, centrale ma interna, demograficamente non pesante, è nei fatti molto più difficile da promuovere, soprattutto per i treni a mercato, rispetto sia alle aree a sud del Paese che su quelle poste sulle fasce tirrenica ed adriatica, facilitate da sempre da politiche incentivanti a carico del bilancio dello Stato per cui non sono possibili confronti impropri”. C’è la convinzione a Perugia che la proroga dei treni di cui si sta parlando renderà contenti molti cittadini umbri.