Press
Agency

Meno sconti sui carburanti

Governo Meloni lavora sulla riduzione taglio accise su benzina e diesel

Dopo varie proroghe al taglio delle accise sui carburanti volute dal precedente Esecutivo guidato da Mario Draghi, adesso il Governo del presidente del Consiglio dei ministri Giorgia Meloni è intenzionato a fare un passo indietro. Non una scelta netta ed in controtendenza, ma comunque una riduzione del bonus che alleggerisce la spesa sul rifornimento di benzina e diesel fino al 31 dicembre 2022. 

La bozza del nuovo decreto dovrebbe approdare nei prossimi giorni in consiglio dei ministri. Secondo le prime indiscrezioni il testo conterrebbe un dimezzamento dello sconto sul prezzo ivato dei carburanti pari a 18,3 centesimi al litro (prima era 30,5): dal primo al 31 dicembre 2022 le accise sulla benzina potrebbero scendere a 578,40 Euro per mille litri, mentre quelle su gas o gasolio passeranno a 467,40 Euro. 

Tale riduzione dovrebbe riguardare solo gli automobilisti e non gli autotrasportatori, per i quali vengono applicati altri regimi fiscali. Le associazioni dei consumatori hanno manifestato subito il loro malcontento per questa decisione che rischia di impattare negativamente sulla capacità di spesa dei cittadini, già attenti al proprio portafoglio in vista delle festività natalizie.

Suggerite

Tensioni Ue-Usa sulle auto elettriche

Bruxelles spera in soluzione entro 5 dicembre, prima dell'incontro bilaterale

I Paesi membri dell'Unione europea hanno sollecitato oggi l'amministrazione degli Stati Uniti a trovare il prima possibile una soluzione congiunta sulla questione degli incentivi economici che Washington... segue

Svelate finaliste del "Car of the Year 2023"

Il premio se lo giocano un mix di auto con motore termico ed altre con propulsore elettrico

Svelate le sette automobili finaliste del premio "Car of the Year 2023", che sarà assegnato il prossimo 13 gennaio. Il riconoscimento vedrà impegnata una giuria composta da giornalisti provenienti da 2... segue

Decarbonizzazione autotrasporto: è urgente piano strategico

Lo chiedono le rappresentanze del settore al Governo

Le rappresentanze dell’autotrasporto e della filiera industriale e commerciale automotive -Anfia, Anita, Federauto, Unatras ed Unrae- ritengono urgente l’adozione di un piano strategico per affrontare la... segue