Press
Agency

"Bruxelles rimedi al gap infrastrutturale Mezzogiorno"

Vuolo (FI): irrobustire Ten-T cob collegamento Balcani, corridoio Baltico-Adriatico e più trasporto-merci

Alcuni eurodeputati italiani hanno chiesto di irrobustire la presenza di infrastrutture del Mezzogiorno nella rete dei trasporti transeuropea Ten-T (Trans-European Networks Transport), ossia il nuovo sistema studiato da Bruxelles per il vecchio continente. L'obiettivo è quello di rimediare al gap infrastrutturale del Sud Italia. Tra le proposte: prolungare il corridoio Baltico-Adriatico da Bari a Lecce, collegare meglio i Balcani, riconoscere Pescara, Ortona, Battipaglia e Praia a Mare come nodi strategici per la movimentazione cargo. 

"Grazie all'incredibile lavoro svolto a Bruxelles si rafforza la possibilità di una rete dei trasporti del Sud Italia. Il mio obiettivo è stato e sarà sempre rimediare al gap infrastrutturale viario, portuale ed aeroportuale nelle aree periferiche meridionali. I miei emendamenti a Bruxelles, al pari dei ragionamenti fatti a Roma, hanno finora trovato solo consensi", è il commento dell'europarlamentare Lucia Vuolo (FI). 

Parole che ribadiscono il parere sulla revisione delle reti Ten-T da parte della commissione Trasporti e commissione Politiche europee della Camera dei deputati italiana: tra le richieste anche quella di inserire l'aeroporto di Salerno-Costa d'Amalfi all'interno della rete aeroportuale transeuropea.

Suggerite

Italia valuta ingresso di un secondo produttore di automobili

Investire nella capacità interna: opportunità per il settore nazionale

Il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, intervenuto su "Radio 24" a "Mattino 24", ha aperto alla possibilità che un secondo produttore di automobili, anche di origine cinese, possa i... segue

Scambi commerciali giapponesi: deficit in aumento per yen debole

Impatto svalutazione moneta su economia e commercio nipponico

Nel mese di aprile, il deficit commerciale del Giappone ha subito un incremento di quasi l'8% rispetto all'anno precedente, causato principalmente dalla debolezza dello yen, che ha fatto lievitare il costo... segue

"Governo acceleri su Ecobonus auto"

Federauto ed Unrae su incentivi per acquisto veicoli a basse emissioni

Il Governo italiano deve accelerare sull'Ecobonus l'acquisto di veicoli a basse emissioni. Lo chiedono le associazioni di settore Federauto (Federazione italiana concessionari auto) ed Unrae (Unione nazionale... segue