Press
Agency

"Fim Enel MotoE World Championship 2023" a maggio

Ducati fornitore ufficiale moto elettriche, ad Enel XWay caricatori ed infrastrutture

Inizia una nuova era per la competizione motoristica elettrica. Il Fim Enel MotoE World Championship 2023 (13 maggio-10 settembre) guadagna lo status di campionato del mondo. Il marchio italiano Ducati è stato selezionato come fornitore unico dei mezzi a due ruote. La presentazione ufficiale della V21L è avvenuta presso il circuito di Vallelunga. Dal canto suo Enel XWay continua a curare tutta la parte tecnologica, con il trasporto di caricatori ed infrastrutture in giro per il mondo.

"In qualità di Official Smart Charging Partner forniremo due sistemi di ricarica integrati in una micro-rete completamente sostenibile che include anche una serie di sistemi di accumulo di batterie e pannelli solari. Questa soluzione, sviluppata appositamente per il campionato, ci dà l'opportunità di dimostrare che, attraverso l'innovazione e le attività di ricerca e sviluppo, possiamo offrire le migliori prestazioni nel campo della mobilità elettrica", ha dichiarato l'amministratore delegato di Enel XWay, Elisabetta Ripa

Gli fa eco Claudio Domenicali, amministratore delegato di Ducati. "L'elettrificazione, insieme all'introduzione di carburanti carbon neutral per i motori a combustione interna (e-fuel), sarà necessaria per ridurre la carbon footprint di Ducati e permetterci di raggiungere i nostri obiettivi di sostenibilità a lungo termine. Con la V21L "abbiamo puntato a creare la moto elettrica più performante mai realizzata per la pista. Soprattutto, abbiamo voluto sviluppare le competenze interne dell'azienda per essere pronti quando la tecnologia delle batterie, in particolare il peso, consentirà di realizzare una moto stradale elettrica con tutte le caratteristiche che contraddistinguono una Ducati".

Suggerite

Tensioni sui dazi auto cinesi (2)

Bruxelles: "Garantiremo concorrenza leale"; Cina: "Difenderemo nostri interessi legittimi"

Le reazioni globali non si sono fatte attendere. La decisione della Commissione europea di aumentare dal 4 luglio i dazi (fra il 7,4% ed il 38,1%) sulle auto elettriche prodotte in Cina ha alimentato le... segue

Primo sì di Bruxelles su dazi per auto cinesi

Nuove tariffe comprese fra 7,4% e 38,1%

L'importazione in Europa di auto elettriche prodotte in Cina dal 4 luglio potrebbe costare molto più cara. È quanto ha deciso nelle scorse ore la Commissione europea, disponendo l'applicazione di nuovi d... segue

Prezzi dei carburanti in calo

Al servito a 1,989 Euro al litro, diesel a 1,839 Euro al litro

Prezzi dei carburanti in calo. È quanto emerge dall’elaborazione compiuta dal sito specializzato "Staffetta Quotidiana" sui dati comunicati all’Osservaprezzi del ministero delle Imprese e del Made in I... segue