Press
Agency

Filiera idrogeno può essere risposta a decarbonizzazione

Ma va sostenuta con investimenti strutturali

Il vettore energetico idrogeno rappresenta uno strumento fondamentale nella strada per la decarbonizzazione, e l’Italia può diventare un hub fondamentale nella creazione di questo nuovo mercato. Ma, affinché gli obiettivi al 2030 posti dall’Unione europea siano effettivamente raggiungibili dalle imprese italiane, è fondamentale riconoscere che c’è un gap da colmare con un piano di investimenti strutturali. Attorno a questo tema ed all’analisi delle possibili soluzioni si sviluppa l’evento “Modelli di business per l’utilizzo dell’H2 e lo sviluppo della filiera in Italia” organizzato da Anima e Confindustria a Roma il 5 e 6 giugno. Due giornate interamente dedicate all’idrogeno attraverso lo studio dei modelli di business basati su casi reali delle aziende italiane.

Questo è uno degli aspetti discussi alle tavole rotonde del convegno di Roma, con i contributi di esponenti del mondo politico ed istituzionale. Tra i relatori, oltre alle voci di Anima Confindustria, sono intervenuti Assotermica, Confindustria, Confindustria Ceramica, Anfia, Federchimica, Assovetro, H2IT, Proxigas, Unem. Ha contribuito anche il ministero dell’Ambiente e della sicurezza energetica (Mase), oltre ai rappresentanti di realtà come Edison Next, Enel Green Power, Eni, Inrete Distribuzione Energia, Italgas, Saras, Snam e Toyota Material Handling Italia. Oltre all’analisi della strategia nazionale per l’idrogeno, gli interventi si sono sviluppati verticalmente analizzando prospettive e casi reali delle macro aree di applicazione: industriale (combustione/calore di processo), feedstock, trasporti e logistica e settore residenziale.

Suggerite

Nuove colonnine auto a Legnano

Saranno installate presso molti parcheggi pubblici per auto

Nove colonnine di ricarica per auto elettriche sono in arrivo a Legnano. Lo ha annunciato l'amministrazione comunale lombarda, guidata dal sindaco Lorenzo Radice. L'obiettivo è quello di consolidare la... segue

Volano le vendite di auto in Europa

Monitoraggio associazione costruttori europei

Le vendite di veicoli nel Vecchio Continente sono aumentate del 3,6%. Si tratta di 1.310.989 di auto immatricolate a giugno 2024. È una performance che segna un incremento rispetto allo stesso mese dell'anno... segue

Mille nuove licenze taxi: ok della Giunta capitolina

Via libera a due delibere relative al servizio

Via libera dalla Giunta capitolina alle due delibere relative al servizio taxi: la prima approva la messa a bando di nuove licenze e la seconda la rimodulazione delle tariffe.Nel primo caso il provvedimento... segue