info

trainAlstom partner dell'università La Sapienza per il master in infrastrutture ferroviarie

Disponibili 35 posti, previste fino a 30 borse di studio per i primi selezionati

Urbeaero Urbeaero

Alstom è partner dell'Università di Roma La Sapienza nel master in Ingegneria delle infrastrutture e dei sistemi ferroviari. Rimangono aperte fino alla data del 15 gennaio 2021 le iscrizioni al master in Ingegneria delle infrastrutture e dei sistemi ferroviari dell'università di Roma La Sapienza, organizzato in partnership con Alstom e altri partner istituzionali. Il master si propone di realizzare un percorso formativo finalizzato ad un perfezionamento scientifico multidisciplinare nel settore dei trasporti ferroviari e dell’intera mobilità, al fine di consentire ai partecipanti di acquisire conoscenze potenzialmente spendibili per soddisfare le esigenze delle amministrazioni, delle società ferroviarie, delle società di ingegneria, dei centri di ricerca e delle imprese e industrie che operano nel settore.

Il master prevede un percorso formativo di nove mesi, da febbraio a ottobre 2021, ed è dedicato a giovani laureati e laureate di II livello in Ingegneria, preferibilmente in elettrica, elettronica, informatica, meccanica, sicurezza e trasporti. Il corso di studi si compone di 12 moduli didattici: 480 ore tra lezioni, seminari, project work e visite a cantieri e impianti. Le lezioni sono tenute da docenti dell’Università e Manager delle aziende partner. Sono previste 250 ore di stage presso le aziende partner, tra cui Alstom.

Tutte le informazioni per l’iscrizione e il bando di iscrizione sono disponibili al sito web: bando e informazioni https://web.uniroma1.it/masteriisf/ Sono disponibili 35 posti e vengono previste fino a 30 borse di studio per i primi studenti e studentesse selezionati entro il 15 gennaio 2021.

"Il master in Ingegneria delle infrastrutture e dei sistemi ferroviari dell’Università degli Studi di Roma La Sapienza - spiega Marco De Rosa, Alstom HR Director Italia & Svizzera - offre un percorso formativo unico e innovativo per giovani ingegneri che vogliono acquisire competenze multidisciplinari nella mobilità integrata e diventare professionisti nel mondo dei trasporti del futuro. Il corso si inserisce nell’ambito dei progetti promossi da Alstom Italia con il mondo accademico, al fine di rispondere in modo concreto alle esigenze del mondo delle aziende e attrarre giovani talenti, investendo nella loro crescita professionale".