Press
Agency

Puglia: a Terlizzi 48 nuove colonnine auto

Le infrastrutture saranno installate in 16 zone, sia in centro città che in periferia

L'amministrazione comunale pugliese di Terlizzi installerà 48 colonnine di ricarica per auto elettriche ed ibride. Le infrastrutture saranno installate in 16 zone, sia in centro città che in periferia, individuate dalla Giunta comunale. Una vera e propria rivoluzione che permetterà alla città di mettersi al passo con la crescente necessità di avere punti di rifornimento per stimolare il passaggio dalle vetture a motore termico a quelle alimentate a batteria. 

Queste le aree individuate per l'installazione delle colonnine: zona Palachicoli, il Palafiori, la stazione ferroviaria con piazza Europa e dintorni, zona Peep Chicoli (via Aldo Moro), viale Pacecco (tra incrocio via Molfetta e Polizia Locale), il parco comunale, il parcheggio di Corso Garibaldi, il parcheggio di via Millico (fronte scuola), il parcheggio di viale Roma (vicino la scuola), viale Italia (supermercato Famila), zona Peep Casalicchio, la Posta centrale, l'ospedale Sarcone, il nuovo Mercato dei Fiori, il mercato ortofrutticolo, borgo di Sovereto. 

Il comune di Terlizzi ha affidato i lavori di posa, installazione, attivazione e gestione (concessione avrà una durata di dieci anni) ad otto società: Enbroker, A2A E-Mobility, Gasgas, Enel X Mobility, On Electric Charge Mobility, Be Charge, Duferco Energia, E Shore.

Suggerite

Atm: firmato protocollo per mobilità più accessibile

Su temi di inclusività e rispetto

Atm e Ledha Milano Città metropolitana hanno firmato nei giorni scorsi (ma lo comunica solamente oggi) un protocollo d’intesa per rafforzare il proprio impegno nel promuovere il diritto all’accessibilità ed al... segue

Crescita continua immatricolazioni auto nei mercati europei (2)

Impennata ad aprile: trend positivo

Positivi tutti e cinque i major market nel mese: Spagna +23,1%, Germania +19,8% e Francia +10,9%, seguiti da Italia (+7,7%) e Regno Unito (+1%), dichiara così in una nota Anfia (Associazione nazionale... segue

Italia valuta ingresso di un secondo produttore di automobili

Investire nella capacità interna: opportunità per il settore nazionale

Il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, intervenuto su "Radio 24" a "Mattino 24", ha aperto alla possibilità che un secondo produttore di automobili, anche di origine cinese, possa i... segue