info

trainDogane: creato a Piacenza il polo logistico Brexit

Promossa la scelta del treno per le merci

Ferrovie dello Stato Italiane

A Piacenza nasce il polo logistico “Brexit”, per unire sempre più importatori ed esportatori per le merci in arrivo e in partenza dal Regno Unito. Le merci che transitano in treno dopo aver fatto dogana a Piacenza raggiungono la loro destinazione. La scelta del treno, al momento la più ecologica e sostenibile, viene promossa e sostenuta dalle autorità doganali che mirano a promuovere soluzioni che possano coniugare i giusti interessi economici e l’attenzione all’ambiente nel quadro di uno sviluppo sostenibile. Non molti giorni fa, il numero uno dell’Agenzia dogane e monopoli, Marcello Minenna, aveva sottolineato come la Brexit possa rivelarsi una opportunità unica per rendere ancora più efficiente il sistema doganale del nostro Paese. In particolare, ecco uno dei passaggi più interessanti dell’intervista concessa da Minenna al “Sole 24 Ore”: “ADM sta concentrando la sua azione anche sulla certezza dell’uniformità delle procedure su tutto il territorio. Basti pensare, ad esempio, che negli ultimi mesi ha siglato protocolli con tutte le Autorità portuali d’Italia, per arrivare a una standardizzazione dei processi. In alcuni casi ho constatato l’esistenza di una certa eterogeneità tra le modalità operative, anche frutto di consuetudini consolidate nelle differenti realtà territoriali. È stato fondamentale, dunque, uniformare le regole per replicare le stesse condotte procedurali con tutte le Autorità portuali. L’idea è che, con uguali procedure, con le medesime attività – sempre più digitalizzate – e con l’interazione tra soggetti istituzionali gli operatori non abbiano difficoltà a comprendere e dunque rispettare gli adempimenti in qualsiasi punto d’Italia".