info

trainStazione Termini di Roma sarà la prima in Italia ad autorizzare i vaccini

Si comincerà dal prossimo 8 marzo

Ferrovie dello Stato Italiane

La stazione Termini di Roma sarà la prima in assoluto di tutta Italia in cui sarà possibile effettuare le vaccinazioni per il covid-19, un importante primato in questo difficile e complesso momento sanitario. La data esiste già ed è molto vicina ai giorni nostri: si tratta del prossimo 8 marzo, giorno a partire dal quale lo scalo ferroviario capitolino diventerà un importante punto di riferimento per frenare i contagi da coronavirus. Ne ha parlato nel corso della giornata odierna, lunedì 22 febbraio 2021, Alessio D’Amato, assessore regionale del Lazio alla Salute, subito dopo essere stato a Fiumicino per un sopralluogo. Si comincerà dunque tra due settimane esatte, come ribadito da Gianfranco Battisti, amministratore delegato del Gruppo Ferrovie dello Stato: “Probabilmente inviteremo anche Mario Draghi a presenziare. Sarà il primo grande hub ferroviario a fare una cosa del genere. In quell’occasione presenteremo il treno sanitario che abbiamo messo a disposizione della Protezione Civile e della Croce Rossa per trasportare malati Covid o gravi”. Le intenzioni sono più che serie ed ambiziose, non rimane che attendere i prossimi giorni prima del debutto ufficiale che sarà senza dubbio emozionante. Intanto è partita sempre oggi la campagna vaccinale contro il Covid per i professori e personale di scuole ed università del Lazio nel centro di Fiumicino. Per il personale scolastico dopodomani apriremo anche la Nuvola di Fuksas all'Eur ed è questo un altro punto importante, poi sarà la volta della stazione Termini. Una lunga fila di persone si è presentata fuori al presidio e ha atteso ordinatamente il proprio turno indossando la mascherina e rispettando la distanza di sicurezza.