RFI vince agli Excellence in Standardisation Awards dell’UIC

Il riconoscimento per l'efficienza del sistema ferroviario

Ferrovie dello Stato ItalianeFerrovie dello Stato Italiane

L’UIC (Union Internationale des Chemins de fer) ha lanciato quest’anno la prima edizione degli Excellence in Standardisation Awards con l'obiettivo di promuovere l'eccellenza di documenti (IRS – International Railway Solutions) user friendly a supporto dell'efficienza del sistema ferroviario internazionale e di favorire la standardizzazione di disposizioni e interventi in ambito ferroviario. Tra le quarantanove IRS pubblicate nel periodo 2019-2021 dall’UIC, RFI (Rete Ferroviaria Italiana) si è aggiudicata un riconoscimento nell’ambito della categoria Proficiently developed durante le premiazioni che si sono svolte in streaming lo scorso 16 marzo. Il dossier vincitore, che riporta norme tecniche applicate nell’ambito delle infrastrutture ferroviarie, è stato redatto da un gruppo di lavoro internazionale guidato da un rappresentante della società di FS Italiane. Il riconoscimento conferma l’impegno del Gruppo FS Italiane nel favorire la standardizzazione della gestione del trasporto ferroviario internazionale.

Definire regole comuni è fondamentale per lo sviluppo del modello di business delle ferrovie del futuro e per velocizzare tutti gli interventi necessari a rendere la mobilità sempre più efficiente e sostenibile. Nata a Parigi nell'ottobre 1922, inizialmente la UIC si prefiggeva lo scopo di coordinare l'operato delle varie ferrovie nazionali europee dopo la prima guerra mondiale e il trattato di Versailles. Gli obiettivi primari al momento della fondazione erano la standardizzazione di vari aspetti dei sistemi ferroviari dei diversi paesi europei e il miglioramento dei metodi di costruzione e sfruttamento delle ferrovie. Oggi il suo compito è principalmente quello di emettere normative comuni riguardo al materiale rotabile, alle infrastrutture e agli standard di sicurezza, in modo da rendere interoperabili i diversi sistemi ferroviari europei (che, nonostante ciò, hanno ancora notevoli differenze tra loro). Inoltre recentemente si è posta anche nuovi obiettivi, specialmente riguardo alle questioni legate alla liberalizzazione e alla globalizzazione del trasporto ferroviario e sui temi delle ferrovie in uno scenario di sviluppo sostenibile e riduzione dell'inquinamento.