RFI alla Bologna Business School per parlare di mobilità sostenibile

Il ruolo delle infrastrutture resilienti per generare servizi

L'innovazione nei trasporti come fattore chiave per lo sviluppo sostenibile del Paese. È questo il tema dell’evento Sostenibilità e Innovazione nel sistema ferroviario italiano, organizzato dalla Bologna Business School nell’ambito di Innovation Talks 2021, che vedrà la partecipazione di Anna Masutti, presidente di RFI, e Vera Fiorani, Amministratrice Delegata e Direttrice Generale della società dell’Infrastutture del Gruppo FS Italiane. La pandemia ha acuito la sensibilità ai temi dello sviluppo sostenibile e i nuovi orientamenti governativi e comunitari vincolano gli interventi per e sulle infrastrutture a puntuali criteri di sostenibilità divenuti imprescindibili. Per far fronte a queste necessità, la nuova mobilità deve essere progettata sulla base di infrastrutture resilienti e fra loro integrate, capaci di generare servizi a loro volta integrati per una mobilità intermodale e sostenibile. Per natura, storia e obiettivi, Rete Ferroviaria Italiana ha nel suo DNA i geni della sostenibilità, operando nel rispetto dell’ambiente e dei più alti standard di sicurezza, adottando criteri di efficienza energetica e di recupero di risorse, fornendo così un contributo fondamentale alla promozione di un sistema di mobilità sostenibile e integrata, capillarmente diffuso sul territorio attraverso lo sviluppo della rete e l’evoluzione delle stazioni. Un impegno portato avanti da tutto il Gruppo Ferrovie dello Stato, che ha da tempo iniziato un vero e proprio processo di rivoluzione definendo obiettivi a breve e lungo termine per rispondere all’esigenza di diventare carbon neutral entro il 2050. Nel 2000 l'ateneo felsineo ha dato vita a una nuova business school (prima Almaweb, poi Alma Graduate School e ora Bologna Business School). La Fondazione Bologna Business School (BBS) ha come soci fondatori, oltre all'Università di Bologna, la Fondazione Carisbo, la Fondazione Marconi, Profingest, Unicredit e Unindustria Bologna. Nel 2005 il Global MBA di BBS ha ricevuto l'accreditamento EPAS da parte di EFMD.

Quando

Dove