Al via la prima "Tesmec health challenge", la gara che premia uno stile di vita salutare

Per ogni persona che deciderà di prendere parte alla competizione, Healthy Virtuoso si impegnerà a piantare un albero

Urbeaero Urbeaero

Tesmec S.p.A., società a capo di un gruppo tra i leader nel mercato delle tecnologie dedicate alle infrastrutture (reti aeree, interrate e ferroviarie) per il trasporto di energia elettrica, di dati e di materiali (petrolio e derivati, gas e acqua), nonché di tecnologie per la coltivazione di cave e miniere di superficie, annuncia l’avvio, a partire da mercoledì 5 maggio, della "Tesmec Health Challenge", la prima gara salutare che si pone l’obiettivo di premiare uno stile di vita sano, promossa dal Gruppo in collaborazione con l'app Healthy Virtuoso.

Per i prossimi due mesi, infatti, camminando, correndo, sfidando i colleghi, ciascun dipendente delle sedi italiane di Tesmec guadagnerà punti, scalando una speciale classifica, sulla base della quale i primi 20 piazzati potranno guadagnare voucher e gift card messi a disposizione dal Gruppo. Una gamification che fa bene alla salute e rafforza le relazioni tra collaboratori, nell’ottica di un sano spirito di competizione sportiva.

Ma la "Tesmec Health Challenge" non rappresenta la sola iniziativa nel percorso di sostenibilità intrapreso dal Gruppo. Tesmec sta, infatti, attuando numerosi altri progetti con l’obiettivo di aderire ai principi del WHP - Workplace Health Promotion, il programma promosso dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e attivato dall’Agenzia di Tutela della Salute (ATS) di Bergamo, finalizzato all’implementazione progressiva di buone pratiche e azioni efficaci e sostenibili su varie tematiche, tra cui la promozione della salute all’interno delle aziende. Grazie anche all’iniziativa "Tesmec Health Challenge" il Gruppo punta, quindi, ad un accreditamento al programma "Luoghi di lavoro che Promuovono Salute – Rete WHP Lombardia" che ha come obiettivo prioritario promuovere cambiamenti organizzativi dei luoghi di lavoro al fine di renderli ambienti favorevoli alla adozione consapevole ed alla diffusione di stili di vita salutari, concorrendo alla prevenzione delle malattie croniche.

Inoltre, l’aspetto di sostenibilità dell’iniziativa non passa solo dal benessere fisico, ma si riflette anche in una azione di tutela ambientale: per ogni persona che deciderà di prendere parte alla competizione, Healthy Virtuoso si impegnerà a piantare un albero, in grado di assorbire fino a 30 Kg di CO2 ogni anno. "Il nostro obiettivo è quello di fornire alle persone la giusta motivazione per aiutarle ad adottare comportamenti salutari. Le gare della salute permettono di adottare nuove abitudini che portano a importanti benefici nel lungo termine" ha dichiarato Andrea Severino, CEO e fondatore di Healthy Virtuoso.

"L’attività fisica, quale aspetto fondamentale per la salute dei collaboratori, è sempre stata incentivata dal Gruppo con azioni di team building, quali camminate in montagna, ciaspolate, biciclettate. Più recentemente è stata rafforzata con incentivi e sconti per centri benessere, palestre e piscine" ha aggiunto Numa Pelizzoli, HR manager di Tesmec. "Tuttavia l’adozione del telelavoro confinato, la chiusura dei centri sportivi e la limitazione delle attività di gruppo correlate alla pandemia in corso hanno comportato la limitazione dell’attività fisica anche per chi la praticava. Nell’ambito del progetto WHP l’attività fisica è stata quindi individuata da subito come area prioritaria per Tesmec. Abbiamo pensato di stringere una partnership con il team di Healthy Virtuoso per incentivare uno stile di vita dinamico e salutare in tutti i collaboratori, attraverso il lancio di una sfida collettiva digitale su scala nazionale".

Quando