I treni Pop debuttano in Puglia

Due nuovi convogli regionali di Trenitalia in servizio

Da pochi giorni due nuovi treni regionali Pop sono in servizio sulle linee pugliesi. La consegna rientra nel contratto di servizio tra Regione Puglia e Trenitalia che prevede investimenti per oltre 350 milioni di Euro, di cui circa 288 destinati all’acquisto di nuovi treni con un finanziamento della Regione pari a 123,5 milioni. Ai due nuovi treni Pop si aggiungeranno, alla fine dell'anno, altri 10 convogli per un totale di 43 in arrivo nei prossimi anni. Con il completo rinnovo della flotta l'età media dei treni regionali pugliesi passerà dai 29 anni del 2017 a 4 anni. La nuova offerta estiva di Trenitalia, presentata lo scorso 9 giugno, prevede più di 200 corse regionali giornaliere tra 68 località della Puglia e collegamenti per raggiungere le principali città turistiche della regione. Ad arricchiriche l'offerta ci sono anche i servizi treno+bus, tra questi il Matera Link e il Monopoli Beach Link. Il Pop (classificato in Italia ETR 103 o ETR 104) è un treno elettrico costruito a Savigliano dalla Alstom Ferroviaria, appartenente alla famiglia Coradia Stream, destinato ai servizi ferroviari regionali di Trenitalia. Il treno è impiegato anche da Trenord, che lo ha soprannominato Donizetti. Il treno è conforme alle TSI 2014. I convogli di Trenitalia adottano, sin dalla loro entrata in servizio, la livrea DPR, mentre quelli di Trenord utilizzano la livrea di tale società. Si tratta di un elettrotreno a piano singolo, a 3 (ETR 103) o 4 casse (ETR 104), dotato di 4 motori di trazione; fa parte della famiglia Coradia Stream, viaggia a una velocità massima di 160 km/h ed ha un’accelerazione superiore del 20% rispetto al precedente modello di elettrotreno Trenitalia per i servizi a corto raggio, il Jazz.