MG-20, l'e-bike pieghevole in magnesio di Ducati

L'azienda ha creato un mezzo comodo e dal minimo ingombro

Ducati ha avuto una intuizione importante per quel che riguarda il mondo delle biciclette. La casa di Borgo Panigale non si limita da tempo alle sole moto ed il modello MG-20 ne è una chiara testimonianza. Insieme a MT Distribuito è stato presentato questo modello, la prima e-bike pieghevole dell’azienda emiliana, realizzata completamente in magnesio e che andrà a far parte della gamma Urban e-Mobility. La soluzione appare subito comoda e pratica, l’ideale per chi non vuole alcun tipo di compromesso quando si tratta di approcciarsi alle soluzioni della mobilità sostenibile. Quali sono le caratteristiche peculiari del progetto? Secondo quanto riferito da Ducati stessa, la MG-20 è agile e leggera, con un carattere sportivo che è sottolineato dal design distintivo del telaio, caratterizzato da un profilo fluido e aerodinamico, e dalle linee decise dei cerchi a sei razze, entrambi realizzati con tecnica di pressofusione. Perché proprio il magnesio? Quest’ultimo è il materiale di telaio, forcelle e cerchi e presenta il vantaggio indubbio di un peso minore associato ad una solidità invidiabile. Le dimensioni, poi, sono contenute, senza dimenticare la semplicità di spostamento in ambito urbano ed il minimo ingombro dopo aver piegato il mezzo. L’e-bike monta un motore posteriore da 250W in grado di riconoscere le condizioni della strada, la pendenza e la forza impiegata nella pedalata, fornendo il livello di assistenza adeguato a seconda della modalità di guida selezionata. La batteria, invece, è stata fabbricata da Samsung ed è integrata nel telaio, con tanto di possibilità di estrazione rapida per una ricarica comoda. Una piena carica permette di percorrere fino a 50 km, a una velocità massima di 25km/h, come da normativa. Non meno importante è la gestione dell’accensione delle luci e la selezione dei vari livelli di assistenza.

Nascondi tra 5 secondi volume_off cancel