Le ferrovie Ue non si riprendono dal covid

Secondo il Cer, anche nel 2021 il traffico passeggeri crolla del 66% mentre quello merci cala dell'11%

Possiedi già un account?

Registrati per accedere gratuitamente nelle successive 24 ore a tutti i contenuti prodotti o Accedi impiegando le tue credenziali personali

L'impatto del covid sul traffico ferroviario europeo continua a essere preoccupante. Lo dice l'ultimo report sul comparto ferroviario del Cer, Community of european railway and infrastructure, la Comunità europea delle compagnie e dei gestori ferroviari che raccoglie circa settantadue tra operatori ferroviari e gestori dell'infrastruttura degli stati dell'Unione europea oltre che Svizzera,...