Sanlorenzo e Ferretti si sfilano dalla gara per Perini

Altri due marchi, dopo The Italian Sea Group, abbandonano la corsa all'aggiudicaizone del marchio. Troppo alta la base d'asta di 62,5 milioni di Euro decretata dal curatore fallimentare

Il primo è stato The Italian Sea Group, il cantiere di Massa Carrara che controlla i marchi Tecnomar e Admiral. Adesso è il turno di due giganti come Sanlorenzo e Ferretti che dicono no alla corsa per prendere Perini Navi. I due marchi, come altri (oltre a The Italian Sea Group c'è Palumbo Superyacht, holding di origine napoletana che comprende i marchi Isa Yachts, Columbus, Mondomarine, Extra Yachts e Palumbo SY Refit) si sono schierati per l'acquisizione dopo il fallimento decretato dal Tribunale di Lucca a gennaio 2021. Nelle ultime ore, però, la lista si sta assottigliando di fronte alla base d’asta fissata dal curatore fallimentare in 62,5 milioni di Euro.

"Pur estremamente interessati all’acquisizione di Perini Navi e alla realizzazione di un importante piano di rilancio, in considerazione della base d’asta fissata, Ferretti Group e Sanlorenzo si riservano la scelta, seppur sofferta, di non partecipare all’asta indetta dal curatore per il 30 luglio 2021. L’operazione - si legge nella nota diffusa da Sanlorenzo e Ferretti - richiede un piano industriale per il rilancio dell’azienda e del marchio e, soprattutto, deve garantire l’immediata continuità occupazionale per i lavoratori dei due cantieri. Tutto ciò richiede importanti investimenti che probabilmente non sono stati considerati nel fissare la base d’asta".

Ferretti Group e Sanlorenzo avevano addirittura creato una newco in joint venture paritetica (Restart) proprio allo scopo di rilevare Perini Navi. "Ma ora - fanno sapere i vertici dei due marchi - riteniamo non giustificato dal valore reale degli asset il costo dell’operazione. E pertanto, pur estremamente interessati alla acquisizione di Perini Navi e alla realizzazione di un importante piano di rilancio, ci riserviamo la scelta, seppur sofferta, di non partecipare all’asta".