Torna di moda l'auto a metano

Nei primi sei mesi del 2021 e immatricolazioni di auto a metano sono aumentate del 22,1% rispetto al 2019

Aspettiamo a dire che le auto a metano sono finite. In Italia continuano a riscuotere parecchio favore da parte degli automobilisti. Lo dicono i dati Unrae relativi al primo semestre 2021, secondo cui le immatricolazioni di auto a metano sono aumentate del 22,1% rispetto allo stesso periodo del 2019. Il confronto, come si vede, esclude il 2020, anno che non viene considerato parametro utile per identificare la situazione delle vendite, colpite dalla pandemia. Volendo confrontare il dato 2021 con quello delle vendite 2020 avremmo un aumento del 51% nelle immatricolazioni di auto a metano.

Tra le auto a metano disponibili oggi sul mercato, le più vendute nei primi sei mesi del 2021 sono state la Volkswagen Polo e poi la Seat Arona, la Skoda Kamiq, la Fiat Panda e la Seat Ibiza. Seguono, nella top ten delle vendite, la Volkswagen Up!, la Volkswagen Golf, la Skoda Octavia, l'Audi A3 e la Skoda Scala.

"L'andamento positivo delle immatricolazioni di auto a metano - sottolinea Flavio Merigo, presidente di Assogasmetano - dimostra che la trazione a metano ha ancora importanti potenzialità di mercato per rispondere alle esigenze economiche ed ambientali del nostro Paese, ed è ancora più attrattiva nelle regioni cui la rete di rifornimento, che conta oggi in Italia più di 1.500 punti, è maggiormente sviluppata".

Nascondi tra 5 secondi volume_off cancel