Press
Agency

Stazione di Bologna: due nuovi accessi per accompagnare passeggeri

Gli interventi infrastrutturali sono stati realizzati da Rete Ferroviaria Italiana

Accompagnare o riprendere una persona alla stazione di Bologna diventa ancora più comodo: dalla giornata di ieri, giovedì 29 luglio 2021, infatti, il Kiss&Ride ha due nuovi ingressi. È possibile entrare, oltre che da Via Domenico Svampa, anche da Via de’ Carracci e da Via Bovi Campeggi. Gli interventi infrastrutturali sono stati realizzati da Rete Ferroviaria Italiana nell’ambito dei lavori per il nuovo collegamento viario denominato Asse Nord-Sud. All’apertura dei nuovi punti d’accesso erano presenti: l'assessore alle Politiche per la mobilità del Comune di Bologna, Claudio Mazzanti; la responsabile Fabbricati Viaggiatori Area Adriatica di RFI, Maria Grazia De Vita; il presidente del Quartiere Navile, Daniele Ara; il presidente del Quartiere Porto-Saragozza, Lorenzo Cipriani. Gli automobilisti che arrivano da Via de’ Carracci e da via Bovi Campeggi possono raggiungere il sistema dei parcheggi – con posti adibiti alla sosta breve gratuita e quelli per la sosta a pagamento – attraverso due nuove corsie che si diramano dalle rotatorie poste agli estremi del tunnel stradale Ernesto Maserati, inaugurato lo scorso giugno.

Le corsie appena realizzate sono dotate di: un impianto di controllo degli accessi; un sistema di rilevamento delle targhe per l’apertura automatica a taxi e Ncc registrati; telecamere di sorveglianza e pannelli segnaletici con informazioni in tempo reale sulla disponibilità di posti auto liberi nei tre parcheggi di stazione. Un ulteriore varco, chiuso al traffico e da remoto, è riservato ai mezzi dei Vigili del Fuoco in caso di emergenza. Il nuovo ingresso in stazione sarà gestito da Metropark (Gruppo FS Italiane),che si occupa anche dell’utilizzo dei parcheggi. La stazione di Bologna Centrale è uno degli scali strategici del nostro Paese dal punto di vista ferroviario: la sua posizione ne fa la convergenza di molteplici linee dell'Italia settentrionale, le quali vi trovano proseguimento lungo la linea appenninica per Firenze e Roma e la linea adriatica per Ancona, Pescara, Bari e Lecce, tanto da contendere spesso a Roma Termini il primato per numero di treni giornalieri in transito.

Simili

Trasporto urbano sostenibile al centro Settimana europea mobilità

Circa tremila città partecipano in tutto il continente

Circa 3.000 città di tutta Europa partecipano alla Settimana europea della mobilità di quest'anno che, iniziata ieri, durerà fino a mercoledì 22 settembre. La campagna 2021, il cui tema è "Sicuri ed i... segue

Nasce la mega ferrovia tra Canada Usa e Mesico

Canadian Pacific è il primo collegamento diretto (da 32.000 km) per trasporto merci fra le tre nazioni

Nasce il primo collegamento diretto tra Canada, Usa e Messico. Rotaie che corrono per ventimila miglia, pari 32.000 km, e che attraversano tre nazioni. L'operazione miliardaria riguarda Canadian Pacific... segue

Torino-Lione. Al Piemonte 32 milioni di Euro per opere tutela ambientale e sociale

Approvata convenzione tra Mims, Fs, Telt e Regione

Disponibili per la Regione Piemonte 32,13 milioni di Euro per opere ed interventi di tutela e valorizzazione paesaggistica, ambientale e sociale, correlati alla realizzazione della nuova linea ferroviaria... segue