Press
Agency

Tesmec, sei mesi in miglioramento

Ricavi a oltre 96 milioni di Euro. Da solo, il settore ferrovie porta in cassa oltre 14 milioni di Euro

Netto miglioramento di tutti gli indicatori. Con queste parole il consiglio d'amministrazione di Tesmec, società specializzata nelle tecnologie dedicate alle infrastrutture (reti aeree, interrate e ferroviarie) per il trasporto di energia elettrica, di dati e di materiali (petrolio e derivati, gas e acqua), ha commentato i risultati della relazione semestrale approvata oggi. I numeri principali sono quelli che attestano ricavi a 96,9 milioni di Euro, in incremento rispetto ai 70,8 milioni di Euro al 30 giugno 2020; l'ebitda a 13,7 milioni di Euro, in crescita rispetto agli 8,2 milioni di Euro al 30 giugno 2020, l'ebit positivo per 2,9 milioni di Euro, in aumento rispetto al risultato negativo per 1,6 milioni di Euro al 30 giugno 2020 e l'utile netto a 1 milione di euro, in aumento rispetto al risultato negativo per 3,9 milioni di Euro al 30 giugno 2020. Ancora.

L'indebitamento finanziario netto si attesta a 118,5 milioni di Euro, sostanzialmente in linea rispetto ai 117,7 milioni di Euro al 31 marzo 2021 e in diminuzione rispetto ai 143 milioni di Euro al 30 giugno 2020 mentre il portafoglio ordini totale è attestato a 270,2 milioni di Euro, rispetto ai 282,4 milioni di Euro al 31 dicembre 2020, e rispetto ai 194,2 milioni di Euro al 30 giugno 2020.

"In questi primi sei mesi del 2021, Tesmec ha ottenuto risultati positivi, in linea con le previsioni di Piano, nonostante il perdurare di un momento ancora incerto a livello mondiale - spiega il presidente e amministratore delegato di Tesmec, Ambrogio Caccia Dominioni - La marginalità è in crescita grazie all’integrazione dei vari modelli di business. La qualità del portafoglio ordini consente di guardare con fiducia al futuro confermando le attese del 2021 e le guidance del Piano Industriale 2020-2023. L’attività del gruppo - prosegue Caccia Dominioni - continua a essere focalizzata su segmenti di mercato a elevato contenuto tecnologico guidati dalla trasformazione digitale. In particolare, vogliamo continuare a puntare sulla sostenibilità confermando il nostro impegno a livello di gruppo. La quota di fatturato green è, infatti, in crescita e la nostra strategia è volta a promuovere un approccio sostenibile in tutti i nostri business. Il mercato sta riconoscendo gli sforzi del Gruppo nel posizionarsi in settori strategici per i piani di rilancio dei vari Paesi di riferimento e nella focalizzazione sulla qualità del fatturato sempre più votato alla sostenibilità".

Tra i settori di operatività, quello ferroviario registra ricavi al 30 giugno 2021 pari a 14,5 milioni di Euro, in aumento rispetto ai 13,2 milioni di Euro registrati al 30 giugno 2020, con un portafoglio ordini confermato pari a 107,1 milioni di Euro al 30 giugno 2021 (rispetto a 77,2 milioni di Euro al 30 giugno 2020). Il fatturato del settore trencher, la soluzione di scavo più economica per la maggior parte delle applicazioni, ammonta a 58,9 milioni di Euro, in aumento rispetto ai 40,8 milioni di Euro al 30 giugno 2020. La crescita, fanno sapere dalla società, "è stata registrata soprattutto nel settore energetico e in quello delle energie rinnovabili, con un incremento della quota di fatturato sostenibile".

La ripresa dei volumi del settore trencher, è concentrata soprattutto nel campo delle rinnovabili e nel settore energy, nel segmento energy automation: il settore ferroviario, invece, nota la società, "sta subendo alcuni ritardi nella partenza dei progetti". Al 30 giugno 2021 il portafoglio ordini del settore trencher risulta pari a 82 milioni di Euro (rispetto ai 68 milioni di Euro al 30 giugno 2020). Infine, per quanto riguarda il settore energy, i ricavi al 30 giugno 2021 ammontano a 23,5 milioni di Euro, in aumento rispetto ai 16,8 milioni di Euro realizzati al 30 giugno 2020, con un portafoglio ordini confermato pari a 81,1 milioni di Euro (rispetto a 49 milioni di euro al 30 giugno 2020), di cui 61,2 milioni di Euro riferibili al segmento energy automation.

Simili

Trasporto urbano sostenibile al centro Settimana europea mobilità

Circa tremila città partecipano in tutto il continente

Circa 3.000 città di tutta Europa partecipano alla Settimana europea della mobilità di quest'anno che, iniziata ieri, durerà fino a mercoledì 22 settembre. La campagna 2021, il cui tema è "Sicuri ed i... segue

Nasce la mega ferrovia tra Canada Usa e Mesico

Canadian Pacific è il primo collegamento diretto (da 32.000 km) per trasporto merci fra le tre nazioni

Nasce il primo collegamento diretto tra Canada, Usa e Messico. Rotaie che corrono per ventimila miglia, pari 32.000 km, e che attraversano tre nazioni. L'operazione miliardaria riguarda Canadian Pacific... segue

Torino-Lione. Al Piemonte 32 milioni di Euro per opere tutela ambientale e sociale

Approvata convenzione tra Mims, Fs, Telt e Regione

Disponibili per la Regione Piemonte 32,13 milioni di Euro per opere ed interventi di tutela e valorizzazione paesaggistica, ambientale e sociale, correlati alla realizzazione della nuova linea ferroviaria... segue