Press
Agency

Nessun fine corsa per l'alta velocità a Orte

Mauro Alessandri: "Faremo di tutto per assicurare a migliaia di pendolari del Lazio e non solo di continuare a viaggiare con regolarità e in sicurezza"

Tirano un sospiro di sollievo i pendolari che ogni giorno da Roma si dirigono verso i posti di lavoro in altre regioni. Nei giorni scorsi, infatti, quando alcuni utenti avevano scoperto che, dal 1° ottobre, sarebbe stato impossibile prenotare i treni Frecciarossa che fermano a Orte, in molti avevano temuto il peggio. Adesso, però, dalla stessa Regione Lazio arriva la schiarita sul futuro del Frecciarossa di Orte. Non solo: l'investimento da oltre un milione di euro della Regione non riguarderà solo l'alta velocità Roma-Milano, visto che sono in arrivo i fondi anche per la tratta Roma-Viterbo.

È la stessa Regione Lazio a farsi portatrice della lieta novella, attraverso l'assessore regionale ai Lavori pubblici e tutela del territorio e mobilità, Mauro Alessandri. "Nessun fine corsa per l'Alta velocità a Orte - sottolinea Alessandri - Non c'è alcun disimpegno ma, come sempre accade, faremo tutto quanto ci compete - dice Alessandri - nelle modalità stabilite dalla legge e soprattutto nell'interesse dei viaggiatori, al fine di sostenere un servizio importante e assicurare a migliaia di pendolari del Lazio e non solo di poter continuare a viaggiare con regolarità e in sicurezza".

"Appena uscita la notizia del blocco delle prenotazioni, mi sono attivato, di concerto con l'assessore regionale Mauro Alessandri, per avere chiarimenti da Trenitalia - spiega in dettaglio il consigliere regionale del Pd, Enrico Panunzi - La Regione Lazio, al termine del periodo sperimentale, procederà con l'appalto che garantirà il servizio con un investimento di 1 milione e 200 mila Euro l'anno, destinato alla società che si aggiudicherà la gara - prosegue Panunzi - Il treno che alle 6:43 parte da Orte, con arrivo alle 9:50 a Milano, e quello che parte da Milano alle 19:10, con arrivo a Orte alle 22:20, continueranno regolarmente a fermarsi. L'Alta velocità a Orte - aggiunge Panunzi - è il risultato di un lungo lavoro che ho portato avanti in questi anni, di concerto con tutte le forze del territorio. Un tassello fondamentale che ha avvicinato la Tuscia alle grandi città italiane, a cui non possiamo rinunciare".

Simili

Trasporto urbano sostenibile al centro Settimana europea mobilità

Circa tremila città partecipano in tutto il continente

Circa 3.000 città di tutta Europa partecipano alla Settimana europea della mobilità di quest'anno che, iniziata ieri, durerà fino a mercoledì 22 settembre. La campagna 2021, il cui tema è "Sicuri ed i... segue

Nasce la mega ferrovia tra Canada Usa e Mesico

Canadian Pacific è il primo collegamento diretto (da 32.000 km) per trasporto merci fra le tre nazioni

Nasce il primo collegamento diretto tra Canada, Usa e Messico. Rotaie che corrono per ventimila miglia, pari 32.000 km, e che attraversano tre nazioni. L'operazione miliardaria riguarda Canadian Pacific... segue

Torino-Lione. Al Piemonte 32 milioni di Euro per opere tutela ambientale e sociale

Approvata convenzione tra Mims, Fs, Telt e Regione

Disponibili per la Regione Piemonte 32,13 milioni di Euro per opere ed interventi di tutela e valorizzazione paesaggistica, ambientale e sociale, correlati alla realizzazione della nuova linea ferroviaria... segue