Trasporti marittimi giù del 4,1% a fine 2020

Secondo un report Unctad il rimbalzo del 4,8% arriverà nel 2021. A patto che l'economia mondiale si riprenda

Possiedi già un account?

Registrati per accedere gratuitamente nelle successive 24 ore a tutti i contenuti prodotti o Accedi impiegando le tue credenziali personali

Il commercio marittimo globale vedrà un calo del 4,1% a fine 2020. La discesa è interamente imputabile ai riflessi dell’emergenza pandemica stando alle stime dell’Unctad, la Conferenza delle Nazioni Unite su Commercio e sviluppo che, nel suo Review of maritime transport prevede anche un rimbalzo nel 2021 pari al 4,8%. A condizione però, sostiene l'Unctad, di una ripresa generalizzata dell’economia. Nel rapp...