info

cancel

directions_boatNel 2021 il progetto della nuova stazione marittima di Portoferraio

Isola d'Elba nell'elenco del bilancio di previsione

Fincantieri

Il bilancio di previsione stilato dall’Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno settentrionale parla chiaro: nel 2021 gli stanziamenti saranno pari a 468 milioni di Euro, con una serie di opere e interventi che riguardano sia l’Isola d’Elba che quella di Capraia. Nel primo caso, il prossimo anno verrà progettata una nuova stazione marittima nel porto di Portoferraio, infrastruttura dal costo pari a 200 mila Euro. Per quel che riguarda capraia, invece, gli stanziamenti ammontano a 850 mila Euro e si riferiscono alla riqualificazione di una parte del porto. La situazione non è affatto rosea, come sottolineato dalla stessa Autorità in via ufficiale: “Si tratta di un bilancio di previsione costruito al fine di consentire all’Autorità di Sistema Portuale di affrontare le sfide contingenti attuali, con l’obiettivo di continuare ed accelerare il processo di ammodernamento dei porti.

La volontà dell’Amministrazione è quella di sostenere il più possibile i terminalisti che hanno subito riduzioni di fatturato a causa dell’emergenza Covid-19, in applicazione dell’art. 199 del D.L. 34/2020”. Molto interessante è l’ambito delle attività di carico, scarico e movimentazione in genere della merce portuale: nel corso del 2021 le autorizzazioni saranno suddivise in base alle varie città, con Livorno a guidare questa particolare “classifica” (18 autorizzazioni), seguita da Piombino (10) e poi Portoferraio, Rio Marina e Cavo (3 a testa). Come ulteriore atto di rilievo, si è deciso di sottoporre al Comitato di Gestione il Documento di Pianificazione Strategica di Sistema, il principale strumento programmatico dell’ente.