info

cancel

directions_boatMsc, inizia l'era Toft

Nominato il nuovo ceo: arriva da Maersk

Fincantieri

Più o meno un anno fa ha dato l'addio alla carica di chief operating officer di AP Moeller–Maersk. Oggi, Soren Toft, prende ufficialmente possesso della sua nuova posizione di ceo di Msc, Mediterranean shipping company. Toft riporterà direttamente al presidente del gruppo italo-svizzero Diego Aponte e Gianluigi Aponte, rispettivamente fondatore e presidente della seconda compagnia container al mondo.

Secondo quanto reso noto da Msc, Toft supervisionerà le attività cargo globali del vettore, che includono operazioni di linea oceaniche e di logistica, e siederà nel Consiglio di amministrazione della divisione terminal di Msc, Terminal Investment, la società di cui Msc è azionista di maggioranza che si occupa di sviluppo terminalistico.

Commentando l’arrivo del nuovo ceo, Diego Aponte ha dichiarato: "Con i suoi venticinque anni di esperienza in ruoli di leadership in Maersk e la sua grande conoscenza del futuro della supply chain del trasporto di container, Soren è la persona ideale per aiutare Msc a guardare al futuro della nostra azienda di famiglia, partendo proprio dalla strategia che ha reso Msc una compagnia di successo e in crescita come in questi ultimi cinque decenni".

Da parte sua, il neo amministratore delegato ha aggiunto: "Sono molto emozionato e onorato dall’opportunità che mi è stata data dalla famiglia Aponte. Aiutare a preservare il dna di Msc e poter guidare un’azienda di tale successo verso il futuro è per me un grande onore e un privilegio".

Soren Toft entra a far parte di Msc dopo un’esperienza in Maersk, dove ha ricoperto l’incarico di ceo dal 2013: successivamente è stato membro del cda. Mentre lavorava per Maersk, Toft ha supervisionato l'acquisizione e l'integrazione della tedesca Hamburg Süd, accordo concluso nel quarto trimestre del 2017. Toft ha gestito le trattative con i proprietari della linea tedesca, la famiglia Oetker, e ha aiutato a mediare l'accordo che ha fornito a Maersk una capacità di flotta combinata leader di mercato di 4,15 milioni di Teu.

Prendendo a bordo Toft, Msc può, tra l'altro, seguire più da vicino l'alleanza in 2M, in cui è partner proprio con i danesi di Maersk. Nella partnership Msc rappresenta il 15,9% della quota di capacità globale (3,8 milioni di teu) mentre Maersk rappresenta il 17% della capacità globale equivalente (4,09 milioni di teu).