Press
Agency

Treni fermi per due giorni sulla Treviso-Venezia

Stop per lavori dall'una di domani sabato 25 giugno alle 4 di lunedì 27 giugno

Quello che si avvicina sarà un tranquillo week end di paura per chi viaggia fra Treviso e Mestre. Due giorni senza treni, visto che per i lavori sulla ferrovia Treviso-Venezia i convogli, in entrambe le direzioni, staranno fermi per 48 ore: dall'una di domani, sabato 25 giugno alle 4 di lunedì 27 giugno. Tutti i treni soppressi, insomma, e autobus sostitutivi in partenza da Treviso e Mestre che garantiranno tutte le corse.

Trenitalia per ovviare ai disagi dei viaggiatori tra la stazione di Treviso e quella di Mestre metterà in campo 305 autobus sostitutivi: in tutto sono previsti in circolazione 136 bus via Terraglio e 169 bus diretti via autostrada. Secondo quanto fanno sapere dall'ufficio stampa di Ferrovie dello Stato Italiane, "questa interruzione continuativa della linea ferroviaria si rende necessaria per interventi di potenziamento infrastrutturale". 

Gli interventi di ammodernamento della rete riguardano il sistema dei "deviatoi", sia quelli che afferiscono alla stazione di Treviso (in direzione sud e ovest) sia quello del bivio Marocco (linea Mestre-Treviso), considerato strategico per la gestione dei flussi dei treni merci e passeggeri. L'investimento complessivo è di circa 2 milioni di Euro. 

Ferrovie dello Stato Italiane

I bus che metteranno in collegamento diretto le due stazioni di Treviso e Mestre, senza fermate, passando per l'autostrada e percorrendo il Terraglio, consentiranno agli utenti di raggiungere le singole stazioni della tratta in questione, cioè San Trovaso (frazione di Preganziol), Preganziol, Mogliano e Mestre-Ospedale. "Nelle stazioni di Mestre, Treviso e Mogliano -fa sapere Trenitalia- sarà incrementato il servizio di assistenza agli utenti", mentre Rfi ha predisposto in tutte le stazioni interessate messaggi audio e video per informare i viaggiatori.

Le fermate si trovano tutte nei piazzali esterni alle stazioni ferroviarie: i tempi di percorrenza saranno di 55 minuti per il collegamento diretto e di un'ora e venti minuti per il bus a servizio di tutte le fermate. In aggiunta al servizio autosostitutivo, 35 tra i treni con maggiore tasso di frequentazione saranno deviati sulla linea Treviso-Padova-Mestre con tempi di percorrenza previsti di 60 minuti. La stessa tratta sarà utilizzata per il transito dei treni del servizio Alta velocità offerto da Trenitalia, tra Udine e Venezia. Le deviazioni riguarderanno anche il traffico merci, dirottato su percorsi alternativi.

Suggerite

Mobilita.news festeggia domani i Santi Pietro e Paolo, patroni di Roma

L'agenzia riaprirà giovedì 30 giugno con la normale attività

Mobilita.news comunica ai suoi abbonati, collaboratori e fan dei social media che domani, 29 giugno 2022, rimarrà chiusa in occasione dei Santi Pietro e Paolo, patroni di Roma.L'agenzia riaprirà regolarmente g... segue

Accordi innovazione: 591 milioni di nuove risorse per le imprese

Mise. Giorgetti: “soluzioni concrete e veloci avvicinano pubblica amministrazione a imprenditori”

Con un incremento di nuove risorse pari a oltre 591 milioni di euro, che si aggiungono alla dotazione finanziaria iniziale di 500 milioni di euro prevista dal Fondo nazionale complementare al PNRR, il... segue

Incidente ferroviario negli Stati Uniti: 3 morti

Convoglio passeggeri urta camion ad un incrocio privo di segnalazione - VIDEO

Tre morti e almeno 50 feriti. È il bilancio di un incidente ferroviario avvenuto nelle scorse ore in Missouri, negli Stati Uniti. Un treno della compagnia Amtrak si è scontrato nelle scorse ore con un c... segue