Press
Agency

Regione Marche sceglie Cesare Buonfigli perl'Adsp

Dopo tentennamenti e lungaggini Palazzo Raffaello rende nota la sua decisione

Sarà un arrivo al fotofinish quello che incorona Cesare Buonfigli, selezionato ieri dalla giunta Acquaroli della Regione Marche come rappresentante dell'Ente nel Comitato di gestione dell'Adsp del Mare Adriatico Centrale. 

A 24 ore dalla riunione del Comitato di gestione dell'Autorità portuale che, domani, dovrebbe nominare il nuovo segretario generale nella figura del capitano di vascello abruzzese, Salvatore Minervino, la Regione ha scelto in Buonfigli il proprio rappresentante da far sedere nella ristretta cerchia del board che guida i porti di Ancona, Pesaro, San benedetto del Tronto, Pescara e Ortona.

Laureato in Ingegneria civile edile alla Politecnica delle Marche, Buonfigli tra il 1990 ed il 2007 ha ricoperto diversi incarichi nel Comune di San Benedetto del Tronto, tra cui quello di dirigente del settore Lavori pubblici e Tutela ambientale e quello di direttore del servizio gestioni e controlli ambientali. 

Con il suo nome si completa una casella rimasta a lungo vacante, come sottolineato anche da un'interrogazione della vice capogruppo del Pd Anna Casini discussa in Consiglio regionale e con la quale si sollecitava la giunta a spiegare le ragioni della mancata nomina. 

FincantieriFincantieri

"Le candidature sono partite a marzo e i termini sono scaduti a maggio. Poi giusto il tempo delle valutazione ed è arrivata la nomina", fanno notare dalla Regione. Ribatte Casini nell'interrogazione: "nel decreto del presidente dell'Autorità, emanato il 28 aprile 2022, di ricomposizione del Comitato gestione -sottolinea il rappresentante del Pd- veniva già specificato che ancora non era pervenuta la nota di designazione da parte della Regione Marche". Un ritardo "immotivato" di cui dovrebbe rispondere in Aula lo stesso governatore Acquaroli

La Regione Abruzzo, già a fine maggio aveva indicato Gennaro Strever quale componente: andando ancora più indietro, dal 28 aprile siedono nel Comitato Alessio Piancone (Comune di Ancona), Raniero De Angelis (Comune di Pesaro), Riccardo Padovano (Comune di Pescara) e Donato De Carolis (direttore Marittimo di Ancona). All'elenco mancava solo il nome indicato da Palazzo Raffaello, che ha fatto oggi la scelta. 

Le lungaggini, però potrebbero non finire. Il Comitato di gestione è convocato per domani e l'ordine del giorno è di quelli che pesano: in più, visto che il segretario generale, di fatto, è il braccio tecnico del presidente dell'Authority e la sua nomina è un passaggio cruciale, potrebbe slittare ancora una volta tutto quanto, dando tempo a Buonfigli di acclimatarsi nel suo nuovo ruolo. 

Suggerite

Mobilità.news augura a tutti Buon Ferragosto

L'agenzia resterà chiusa da domani e riaprirà lunedì 22

Mobilità.news comunica ai suoi abbonati, collaboratori e fan dei social media che l'agenzia resterà chiusa da domani venerdì 12 agosto, in occasione della pausa estiva.L'agenzia riaprirà regolarmente con... segue

Federagenti: le guerre "Sconosciute" incombono su interscambio via mare

Le affermazioni del presidente Alessandro Santi

Odessa, Chornomorsk, Bab-El-Mandeb, Ashdod, Stretto di Taiwan, Kherson, Bosforo e Dardanelli, Suez. In un Occidente, in un’Europa ed in un’Italia cronicamente distratti, al punto che anche la “guerra in ca... segue

Adm. Porto di Ancona: bloccata importazione fontane di ghisa

I 350 articoli non recavano indicazione sede legale produttore

Nell’ambito dei controlli doganali all’importazione, i funzionari Adm (Agenzia dogane e monopoli) dell’Ufficio di Ancona hanno sottoposto a verifica, presso il porto dorico, 24 pallet contenenti fonta... segue