Press
Agency

Adm: contrasto a circolazione illecita di valuta a porto ed aeroporto Brindisi

In due mesi intercettati circa 400 mila Euro; 86 interventi dall'inizio del 2022

La decisa ripresa dei traffici registrata presso il porto e l’aeroporto di Brindisi in concomitanza dell’avvio della stagione turistica, anche a seguito del venir meno delle limitazioni agli spostamenti dovute all’emergenza pandemica, ha imposto la necessità di rafforzare i controlli presso i varchi doganali attraverso la predisposizione di meticolose procedure di analisi dei rischi su mezzi e passeggeri, in arrivo ed in partenza, da sottoporre a controllo.

 Nello specifico, i funzionari Adm (Agenzia dogane e monopoli) in servizio presso il porto e l’aeroporto di Brindisi, unitamente ai finanzieri del Gruppo di Brindisi, hanno intercettato nei mesi di giugno e luglio circa 400.000 Euro per i quali sono state omesse le obbligatorie dichiarazioni transfrontaliere di valuta. L’attuale normativa impone, infatti, ad ogni persona fisica che entra nel territorio nazionale o ne esce di dichiarare il trasporto del denaro contante se di importo pari o superiore a 10.000 Euro.

L’attività complessivamente svolta da inizio d’anno ha permesso di intercettare, in 86 interventi, valuta non dichiarata per circa 1.250.000 Euro, di cui 750.000 presso lo scalo aeroportuale e 500.000 presso quello portuale, con relativa irrogazione di sanzioni solitamente pagate dai soggetti mediante “oblazione” immediata.

FincantieriFincantieri

Per rendere più incisiva l’attività di controllo è stata utilizzata l’unità cinofila in forza al Gruppo GdF di Brindisi specializzata nel fiutare il denaro contante anche se nascosto sulla persona o occultato nei modi più stravaganti ed ingegnosi nei doppifondi dei bagagli o dei veicoli. 

L’attività di contrasto ai traffici illeciti di denaro costituisce un importante supporto nell’ambito dei più ampi servizi di polizia economico-finanziaria, in quanto consente di raccogliere dati, informazioni e notizie utilizzabili per individuare i capitali di origine illecita, prevenendo e contrastando forme di riciclaggio in grado di inquinare l’economia legale e di alterare le condizioni di concorrenza. 

Suggerite

Mobilità.news augura a tutti Buon Ferragosto

L'agenzia resterà chiusa da domani e riaprirà lunedì 22

Mobilità.news comunica ai suoi abbonati, collaboratori e fan dei social media che l'agenzia resterà chiusa da domani venerdì 12 agosto, in occasione della pausa estiva.L'agenzia riaprirà regolarmente con... segue

Federagenti: le guerre "Sconosciute" incombono su interscambio via mare

Le affermazioni del presidente Alessandro Santi

Odessa, Chornomorsk, Bab-El-Mandeb, Ashdod, Stretto di Taiwan, Kherson, Bosforo e Dardanelli, Suez. In un Occidente, in un’Europa ed in un’Italia cronicamente distratti, al punto che anche la “guerra in ca... segue

Adm. Porto di Ancona: bloccata importazione fontane di ghisa

I 350 articoli non recavano indicazione sede legale produttore

Nell’ambito dei controlli doganali all’importazione, i funzionari Adm (Agenzia dogane e monopoli) dell’Ufficio di Ancona hanno sottoposto a verifica, presso il porto dorico, 24 pallet contenenti fonta... segue