Press
Agency

Incidente in yacht: 1 morto a Porto Cervo

La collisione a tarda sera contro gli scogli davanti alle isole di li Nibani

Un motoscafo Magnum di 21 metri con a bordo 7 persone ha urtato gli scogli ieri pomeriggio nelle acque di Porto Cervo, in Sardegna. Il bilancio dell'incidente marittimo è di 1 morto e 6 feriti. La vittima sarebbe l'armatore della barca, comunque un uomo di 60 anni di nazionalità britannica. 

Secondo le prime ricostruzioni l'incidente è avvenuto ieri intorno alle 20:40 mentre il gruppo navigava davanti alle isole di li Nibani. L'urto con le rocce potrebbe essere stato causato dalla manovra improvvisa del comandante dello yacht per evitare la collisione con un'altra imbarcazione proveniente da dritta (e quindi con precedenza). Il motoscafo, semiaffondato, è stato recuperato e trainato dai rimorchiatori fino allo scalo a Porto Cervo e posto sotto sequestro. La Procura di Tempio Pausania ha aperto un dossier sull'accaduto. 

Dopo l'urto l'uomo inglese era stato trovato vivo ma incosciente e soccorso da un'imbarcazione battente bandiera maltese, che si trovava nelle immediate vicinanze. Con il coordinamento della Guardia costiera di Olbia è stato trasportato fino allo scalo di Porto Cervo, dove il personale del 118 ha cercato di rianimarlo, ma inutilmente. Gli altri 6 feriti sono stati sbarcati aiutati da altre imbarcazioni e assistiti sul posto dai medici del 118 di Arzachena e Porto Cervo. Due sono in gravi condizioni e sono stati trasferiti in ospedale a Olbia con codice rosso.

Suggerite

Mobilità.news augura a tutti Buon Ferragosto

L'agenzia resterà chiusa da domani e riaprirà lunedì 22

Mobilità.news comunica ai suoi abbonati, collaboratori e fan dei social media che l'agenzia resterà chiusa da domani venerdì 12 agosto, in occasione della pausa estiva.L'agenzia riaprirà regolarmente con... segue

Federagenti: le guerre "Sconosciute" incombono su interscambio via mare

Le affermazioni del presidente Alessandro Santi

Odessa, Chornomorsk, Bab-El-Mandeb, Ashdod, Stretto di Taiwan, Kherson, Bosforo e Dardanelli, Suez. In un Occidente, in un’Europa ed in un’Italia cronicamente distratti, al punto che anche la “guerra in ca... segue

Adm. Porto di Ancona: bloccata importazione fontane di ghisa

I 350 articoli non recavano indicazione sede legale produttore

Nell’ambito dei controlli doganali all’importazione, i funzionari Adm (Agenzia dogane e monopoli) dell’Ufficio di Ancona hanno sottoposto a verifica, presso il porto dorico, 24 pallet contenenti fonta... segue