Press
Agency

Un italiano guida progetto sulla fusione nucleare

Organizzazione finanziata dalla Ue nomina Pietro Barabaschi

L'International Thermonuclear Experimental Reactor (Iter), progetto internazionale che si propone di realizzare un reattore a fusione nucleare di tipo sperimentale finanziato dall'Unione europea, ha annunciato la nomina del suo nuovo direttore. Si tratta dell'italiano Pietro Barabaschi, che sostituisce il predecessore Bernard Bigot, deceduto a maggio di quest'anno. 

L'ingegnere genovese Barabaschi, 56 anni, ha lavorato sempre nel campo della ricerca, principalmente nello sviluppo e nella costruzione di infrastrutture di ricerca necessarie per compiere progressi nella realizzazione della fusione nucleare quale fonte energetica sostenibile. 

Dal 2009 era capo del dipartimento Ricerca e sviluppo in Fusion-for-Energy (F4E), l'impresa comune europea responsabile della fornitura di componenti europei ai progetti internazionali Iter e Wider Approach Fusion. Nel 2015 e nel 2022 ha operato come direttore ad interim di F4E, responsabile della gestione complessiva dell'organizzazione, dell'infrastruttura di gestione del progetto e dell'attuazione delle misure di riforma attuate nel quadro della gestione Iter. 

Suggerite

All'orizzonte c'è Hopium Machina, la supercar all’idrogeno firmata Olivier Lombard

Annunciato il prototipo della nuova vettura categoria Zev -VIDEO

Il vincitore della 24 Ore di Le Mans 2011, Olivier Lombard, e fondatore di Hopium, casa automobilistica francese nata nel 2019, arricchisce il parco auto con la nuova supercar ad idrogeno Hopium Machina.... segue

Nissan è presente al Rom-E

Alla manifestazione (1-2 ottobre) i test per i crossover Qashqai e-Power e X-Trail e-Power

Al via nel week-end Rom-E (1-2 ottobre), la manifestazione sulla transizione ecologica e la tutela dell'ambiente che si svolgerà nel centro storico di Roma per il secondo anno consecutivo, tra test drive... segue

Prezzo energia (quasi) alle stelle: arriva intervento Arera

Evitato raddoppio in bolletta, ma il costo aumenta vertiginosamente

Perdura l’impasse sul prezzo del gas, l’Autorità di regolazione per energia reti ed ambiente (Arera) ha dovuto ricorrere ad un intervento straordinario per evitare il raddoppio del prezzo del gas per... segue