info

cancel

directions_carCdp e Come di La Spezia firmano per la mobilità green

38 milioni di euro per nuove linee filoviarie

Cassa depositi e prestiti e Comune di La Spezia hanno firmato un protocollo d'intesa per rafforzare la cooperazione nell'attuazione degli interventi previsti dal Piano urbano della mobilità sostenibile. In quest'ambito, spiega una nota, Cdp fornirà al Comune spezzino una consulenza tecnico-finanziaria per supportare interventi di mobilità sostenibile volti a intensificare il servizio comunale tramite la realizzazione di nuove linee filoviarie e l'estensione delle linee esistenti. L'obiettivo delle parti è quello di andare sempre più verso lo sviluppo della mobilità sostenibile, in un'ottica green e di riduzione delle emissioni inquinanti.

Cassa Depositi e Prestiti, in linea con quanto previsto dal Piano industriale 2019-2021, affiancherà il Comune di La Spezia con attività di consulenza di tipo procedurale-amministrativo, tecnico ed economico-finanziario. In particolare, Cdp, in collaborazione con eventuali consulenti esterni, supporterà l'amministrazione nelle fasi di sviluppo del progetto, nella stesura dei documenti delle gare di servizi e lavori. Per dare corso a questa intesa, è prevista da parte di Cdp un'assistenza continuativa per rispettare l'iter e imprimere un'accelerazione sui progetti.

"La vittoria del Comune di La Spezia per quanto concerne il bando del ministero dei Trasporti pari a 38 milioni di euro permetterà la rivoluzione della mobilità urbana della città, e la traguarderà in una dimensione metropolitana e europea, traguardando l'obiettivo di essere sempre più green. La collaborazione con Cassa Depositi e Prestiti è fondamentale in questa fase, soprattutto perché con una specifica sinergia tecnica e finanziaria sarà possibile supportare con gradualità e decisione tutti gli interventi necessari", spiega il sindaco di La Spezia, Pierluigi Peracchini

"L'obiettivo di Cassa depositi e prestiti è quello di accelerare il processo di sviluppo delle infrastrutture del Paese al fianco degli enti locali, fornendo assistenza sia tecnica sia finanziaria. In continuità con la nostra missione, grazie all'accordo firmato oggi che mira allo sviluppo sostenibile della mobilità urbana, rafforziamo ulteriormente il modello di coesione con il territorio e la comunità", sottolinea Paolo Calcagnini, vice direttore generale Cdp e chief business officer Cdp.