info

cancel

directions_carInvestimenti in Russia? Alcuni suggerimenti nel webinar RipartireSicuri di Sace

Appuntamento il 17 dicembre. Meccanica e chimica i settori con più appeal

Si intitola, ottimisticamente, RipartireSicuri, il webinar che Sace Simest organizza per giovedì 17 dicembre alle 17. Il sottotitolo, Export in Russia: opportunità e sfide per il Made in Italy, ha importanti connotati per l'imprenditoria italiana, ancora di più visto che l'incontro è organizzato dal polo dell'export e dell'internazionalizzazione del gruppo Cassa depositi e prestiti, considerato l'unico punto di contatto per le imprese che vogliono crescere a livello internazionale.

Il webinar giunge in un momento cruciale. Nonostante la crisi covid-19 e la decisione dell’Ue di prorogare le sanzioni economiche, la Russia rappresenta un mercato di grandi opportunità per gli esportatori italiani, specie nei beni di investimento e beni intermedi. L’Italia, dicono i dati Sace, si afferma come il 6° paese fornitore del gigante russo: nel primo trimestre del 2020 tutti i settori di punta dell’export italiano hanno avuto un incremento in termini di valori importati rispetto allo stesso periodo del 2019 guidati da meccanica, chimica, farmaceutica, moda e sistema casa.

Il paese sta andando nella direzione di una maggiore modernizzazione e diversificazione dell’economia e di una normalizzazione delle relazioni con l’occidente, aprendo nuovi scenari di business per il made in Italy. Particolare rilievo ricopre anche il mercato digitale russo, il più grande d'Europa, che quest’anno ha raggiunto i 30 miliardi di dollari.

Nel corso del webinar, fanno sapere da Sace Simest, "analizzeremo insieme lo scenario macro-economico del Paese e i settori che traineranno le nostre esportazioni in Russia nel prossimo triennio anche alla luce dei progetti nazionali di sviluppo economico-sociale da realizzare entro il 2024. Approfondiremo come affrontare al meglio le molteplici occasioni di business in questo mercato, anche attraverso il supporto delle istituzioni italiane in loco e il ricorso alle soluzioni finanziarie e assicurative messe in campo da Sace".

Tra i partecipanti al webinar, Guido De Sanctis, vice capo missione, Ambasciata d'Italia in Russia; Alfredo Gozzi, direttore generale Confindustria Russia e Francesco Pensabene, direttore ICE Mosca.

eventQuando