Press
Agency

Sciopero nazionale dei trasporti il 2 dicembre

Ad incrociare le braccia i lavoratori dei settori marittimo, ferroviario, stradale ed aereo

Il 2 dicembre 2022 scatta lo sciopero generale dei trasporti di 24 ore. Ad incrociare le braccia i lavoratori dei settori marittimo, ferroviario, stradale ed aereo. Sono interessati dalla mobilitazione anche tutti i dipendenti dei settori pubblici e privati, dalla sanità alla scuola, alle fabbriche. L'obiettivo della protesta è quello di chiedere migliori condizioni remunerative e la reintroduzione della scala mobile.

L'Unione sindacale di base (Usb) spiega così le ragioni dello sciopero: "I rapporti dell’Osce (Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa, NdR) e di altri enti internazionali hanno certificato quello che era già evidente: i salari italiani sono fermi da decenni e sono tra i più bassi in Europa. Attualmente il salario medio di un lavoratore a tempo indeterminato è di circa 1550 Euro, un operaio medio al netto percepisce 1350 Euro, una commessa di magazzino 1100 Euro, un operatore sociosanitario 1000 Euro". "Abbassate le armi ed alzate i salari". 

Il settore aereo e marittimo si fermano per 24 ore dalle 11:59 del primo dicembre alla stessa ora del 2 dicembre. Invece, nel settore ferroviario la mobilitazione partirà alle ore 21:00 del primo dicembre e finirà il giorno successivo. Per quanto riguarda il trasporto autostradale l'assenza da lavoro inizierà alle 22:00 e terminerà 24 ore dopo. Per quanto riguarda il trasporto pubblico lo sciopero avrà la stessa durata ma secondo diverse modalità territoriali.

Tra le organizzazioni che hanno proclamato lo sciopero generale intercategoriale ci sono Sindacato Generale di classe (Sgc), Al-Cobas, Lavoratori metalmeccanici organizzati (Lmo), Sindacato degli operai autorganizzati (Soa), Adl Varese, Cib-Unicobas, Cobas Sardegna, Conf. Cobas, Confederazione unitaria di base (Cub), Sindacato generale di base (Sgb), Si-Cobas, Usi-Cit, Unione sindacale italiana (Usi), Usb.

Quando

Dove

Suggerite

Tensioni Ue-Usa sulle auto elettriche

Bruxelles spera in soluzione entro 5 dicembre, prima dell'incontro bilaterale

I Paesi membri dell'Unione europea hanno sollecitato oggi l'amministrazione degli Stati Uniti a trovare il prima possibile una soluzione congiunta sulla questione degli incentivi economici che Washington... segue

Svelate finaliste del "Car of the Year 2023"

Il premio se lo giocano un mix di auto con motore termico ed altre con propulsore elettrico

Svelate le sette automobili finaliste del premio "Car of the Year 2023", che sarà assegnato il prossimo 13 gennaio. Il riconoscimento vedrà impegnata una giuria composta da giornalisti provenienti da 2... segue

Spagna: primo giorno in Frecciarossa tra Madrid e Barcellona

Collegamenti al via anche per Saragozza

Stazione di Madrid-Atocha, binario 7. Sara e Federica sono due studentesse italiane, vivono a Madrid e hanno organizzato un week-end a Barcellona. Hanno comprato i biglietti in stazione, la prima corsa... segue