info

Transport press agency

directions_carToyota e Panasonic uniscono le forze per le batterie al litio

Il progetto dovrebbe concretizzarsi nel 2022

Una collaborazione sempre più stretta: Toyota e Panasonic hanno unito le loro forze da diverso tempo e in maniera proficua e in futuro potrebbero concentrarsi su un business ben preciso. Si tratta delle batterie agli ioni di litio da utilizzare nelle auto ibride. La novità dovrebbe riguardare il Giappone orientale e gli accumulatori di diverse capacità, in modo da far registrare un numero complessivo di 500 mila batterie ogni anno. Le due aziende nipponiche fanno parte di una joint venture avveniristica, “Prime Planet Energy & Solutions”, e guardano con fiducia al 2022 per quel che riguarda questa specializzazione.

A dare il via alla produzione sarà la fabbrica della Panasonic che si trova non lontano da Osaka; non ci sono molti dettagli riguardo a macchinari e accumulatori, anche se si possono intuire i veicoli che beneficeranno di queste batterie al litio. Le vetture Prius di nuova generazione dovrebbero essere in pole position da questo punto di vista, mentre Yaris Hybrid e Yaris Cross potrebbero essere esclusi. Come se non bastasse, Toyota sta pensando a camion a idrogeno da immettere nel mercato americano, il cui marchio dovrebbe prendere il nome di “Hino Motor”, senza dimenticare il progetto mai accantonato dei treni a zero emissioni, il quale è caratterizzato dalla collaborazione della casa nipponica con JR East e Hitachi: in questo caso i serbatoi di idrogeno potranno avere mille litri di autonomia, oltre a due batterie agli ioni di litio da 120 chilowattora.