Press
Agency

Energia, 21 milioni alla Sardegna per produzione idrogeno verde

L'assessore Pili commenta approvazione delibera Giunta

"Una grande opportunità per consentire alla Sardegna di affrontare la transizione energetica con investimenti che la renderanno protagonista di una vera innovazione verde", afferma l’assessore dell’Industria, Anita Pili, commentando l’approvazione della delibera di Giunta che nella seduta di ieri ha dato il via all’utilizzo dei 21 milioni di Euro, a valere sui fondi del Pnrr (Piano nazionale ripresa e resilienza), per la realizzazione di progetti di produzione di idrogeno verde in aree industriali dismesse.

"Con questa decisione –prosegue l’assessore dell’Industria– la Giunta sceglie di promuovere investimenti che consentano la diversificazione delle fonti energetiche, con l’obiettivo di rendere autonomo il nostro sistema energetico regionale”.

"L’accordo –spiega Pili– nel rispetto delle milestone e dei target approvati dalla Commissione europea, prevede che le aree industriali dismesse siano adibite ad unità sperimentali per la produzione di idrogeno, mediante impianti Fer locali ubicati nello stesso complesso industriale o in aree limitrofe. La misura deve inoltre, come richiesto dalla direttiva Ue 2018/2001, sostenere la produzione di idrogeno elettrolitico a partire da fonti di energia rinnovabile o dall’energia elettrica di rete”. 

"Diamo seguito e concretezza alle linee guide del Pnrr, in linea con gli obiettivi del Piano nazionale integrato per l’energia ed il clima (Pniec) e delle direttive europee, non ultima il RePowerEU, per stimolare la produzione e l’introduzione dell’idrogeno verde e la diffusione delle energie e del calore rinnovabili nel tessuto produttivo dell’Unione” conclude l’esponente della Giunta Solinas.

Suggerite

"Sbloccare i fondi sulle colonnine di ricarica"

Appello al Governo dalle associazioni di settore per favorire transizione ad auto elettrica

Se si vuole promuovere l'auto elettrica in Italia occorre anzitutto potenziare le infrastrutture di ricarica, sia quelle pubbliche che quelle private. È risaputo. Ma sul fronte dei caricatori domestici... segue

Anniversario Cermis (2). Dichiarazione Mattarella nel 25esimo della tragedia

"Quanto è accaduto non sarebbe mai dovuto accadere" afferma il capo dello Stato

Il presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella ha dichiarato in una nota che: "La tragedia del Cermis, venticinque anni fa, lasciò sgomenta l’intera comunità nazionale.Venti persone, la mag... segue

Strage Cermis: celebrato 25esimo anniversario

Era il 1998 quando un aereo militare americano tranciò un cavo della funivia provocando 20 vittime

Sono passati 25 anni, ma è un ricordo inciso nei cuori di tutti gli italiani. Ricordata oggi 3 febbraio la strage del Cermis. Una ferita ancora aperta per la comunità trentina di Cavalese, che però in... segue