info

cancel

directions_carattach_fileInstallazione del sistema di segnalazione degli angoli ciechi, per i veicoli pesanti

Dal prossimo 1 gennaio, obbligatoria in Francia la segnalazione degli angoli ciechi su alcuni mezzi pesanti

Con decreto dal prossimo 1 Gennaio la Francia ha reso obbligatoria, per la circolazione nelle aree urbane, la segnalazione degli angoli ciechi sui veicoli di massa complessiva superiore alle 3,5 tonnellate, da effettuarsi tramite il montaggio di pannelli adesivi sulla fiancata e sul retro del camion. Ad oggi, il provvedimento che definisce le specifiche tecniche di questi pannelli non è ancora approdato sulla Gazzetta Ufficiale francese e, da quanto riferisce l’associazione FNTR, ciò non avverrà prima del 5 gennaio prossimo, quindi addirittura dopo l’entrata in vigore; ragione, questa, per cui la FAI, Federazione Autotrasportatori Italiani, ha formalmente chiesto una proroga dell’adempimento.

Per un approfondimento della questione, si consiglia di leggere la nota esplicativa allegata a cura di FNTR (tradotta ufficiosamente in italiano). Al seguente link, inoltre, è disponibile un tutorial a cura della federazione francese delle carrozzerie industriali (FFC), che illustra le fasi del montaggio.

Ricordiamo che il mancato rispetto di tale obbligo sarà sanzionato con una sanzione di quarta classe: multa di € 135 a condizione che il pagamento avvenga entro 45 giorni (o 60 giorni tramite teleprocedura su Internet).

Attivazione del coprifuoco dalle 20 alle 6, a partire dal 15 dicembre

A partire dal 15 dicembre u.s, la Francia ha istituito un coprifuoco a partire dalle ore 20 e fino alle 6 del giorno successivo. È prevista una deroga per la giornata del 24 dicembre. Per gli spostamenti motivati da esigenze lavorative, il Ministero dell’Interno ha istituito un’apposita certificazione (Justificatif de déplacement professionnel), alternativa all’Attestation de déplacement dérogatoire. Il modello può essere prelevato al link seguente. In merito ai punti di ristoro dedicati agli autisti dei mezzi pesanti, designati a rimanere aperti con decreto prefettizio, segnaliamo che il ministro dei Trasporti Jean-Baptiste Djebbari ha annunciato che possono rimanere aperti senza limitazioni d’orario (in precedenza, l’apertura era consentita dalle ore 18 di sera fino alle 10 della mattina successiva). Attualmente l’autorizzazione è stata rilasciata per circa 400 punti.

attach_fileDocumenti