Press
Agency

Ford taglierà 3200 posti di lavoro in Europa

I licenziamenti sarebbero concentrati per la maggior parte in Germania

Il Gruppo automobilistico americano Ford è pronto a tagliare 3200 posti di lavoro in Europa. La maggior parte dei licenziamenti prevista è concentrata nelle fabbriche della Germania. A rischiare fortemente sono i dipendenti occupati nel settore sviluppo (2500) ed in quello amministrativo (700). Si tratta di una scelta determinata dalla volontà di trasferire lo sviluppo di alcuni prodotti negli Stati Uniti.

"Maggiori dettagli saranno condivisi una volta che i nostri piani saranno definitivi ed avremo prima informato i nostri dipendenti", ha spiegato il Gruppo in una nota, mettendo l'accento sul piano di investimenti da 2 miliardi di dollari per riconvertire la produzione all’elettrico con l’obiettivo di 2 milioni di veicoli entro il 2026. 

È quanto riporta l’agenzia di stampa economica statunitense "Bloomberg", che cita come fonte il sindacato tedesco dei metalmeccanici "IG Metall". I rappresentanti dei lavoratori hanno riferito che l'azienda americana ha ufficializzato la sua intenzione nel corso di una riunione straordinaria del consiglio di fabbrica che si è tenuta presso lo stabilimento di Ford a Colonia. 

Oggi il Gruppo statunitense conta in Europa circa 35.000 dipendenti. Questi ultimi licenziamenti arrivano dopo una decisione simile presa nell’estate 2022, con l'annuncio del taglio di circa 2000 dipendenti e 1000 collaboratori impiegati nelle fabbriche fra Stati Uniti, Canada ed India.

Collegate

Ford taglia 3800 posti in Europa

In particolare in Germania e Uk

Il Gruppo automobilistico statunitense Ford sta tagliando 3800 posti di lavoro nei suoi stabilimenti in Europa. Il piano di ristrutturazione aziendale interessa in particolare le fabbriche tedesche di... segue

Suggerite

Convalidato accordo su auto Euro 7

Voto favorevole all'Ecofin conferma intesa raggiunta al Parlamento europeo

Convalidato l'accordo sui nuovi standard Euro 7. Il via libera dagli Stati membri è arrivato nel corso della seduta di oggi del Consiglio dell'Unione europea, che si è riunito in a Lussemburgo nella c... segue

Usa: chiesto a Biden stop ad auto cinesi

Da parte di un legislatore democratico

Un legislatore democratico americano ha chiesto al presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, di vietare le importazioni nel Paese a stelle e strisce di auto elettriche prodotte in Cina. È l'ennesima tappa... segue

Richiesta Usa di bloccare veicoli elettrici dalla Cina

Proposta di vietare importazioni di EV cinesi per proteggere il settore auto

Il presidente del Senate Banking Committee degli Stati Uniti, in una mossa audace, ha sollecitato il pPresidente Joe Biden ad imporre un divieto sull'importazione di veicoli elettrici provenienti dalla... segue