Press
Agency

Volvo richiama oltre 100 mila auto

Pedale del freno duro o rigido può creare perdita di funzionalità e causare incidenti

La casa automobilistica svedese Volvo ha comunicato oggi che richiamerà circa 106.900 vetture in tutto il mondo per un sospetto guasto che coinvolge il sistema frenante di alcuni modelli di veicoli prodotti prodotti tra l'11 aprile 2022 ed il 13 gennaio 2023: C40, XC40, S60, V60, XC60, V90 e XC90. La soluzione è individuata in un aggiornamento del software a bordo della vettura. 

Secondo un report dell'agenzia "National Highway Traffic Safety Administration" (Nhtsa) statunitense "il cliente potrebbe riscontrare un pedale del freno duro o rigido ed una potenziale perdita di alcune funzionalità di supporto all'arresto del veicolo: ABS, controllo della trazione, Adaptive Cruise Control, pilota automatico, le funzionalità di sicurezza ed il city safety".

Il problema riconosciuto da Volvo consiste in una potenziale perdita di tutte le funzioni di sicurezza in seguito alla frenata. I concessionari del marchio svedese hanno già aperto le porte ai clienti che chiedono assistenza, che avranno tempo fino al 15 marzo per sottoporre la propria vettura ad aggiornamenti software. 

Suggerite

"Sbloccare i fondi sulle colonnine di ricarica"

Appello al Governo dalle associazioni di settore per favorire transizione ad auto elettrica

Se si vuole promuovere l'auto elettrica in Italia occorre anzitutto potenziare le infrastrutture di ricarica, sia quelle pubbliche che quelle private. È risaputo. Ma sul fronte dei caricatori domestici... segue

Italia attira investimenti in manutenzione auto

Aumento di capitale da 1,7 milioni di Euro per piattaforma digitale

La piattaforma digitale CercaOfficina.it, che permette di ricevere preventivi e prenotare appuntamenti per riparare il proprio veicolo, ha varato un altro aumento di capitale pari a 1,7 milioni di Euro.... segue

In calo i prezzi dei carburanti

In modalità self la benzina costa 1,881 ed il diesel sta invece a 1,916 Euro/litro

Al ribasso i prezzi dei carburanti in Italia e prosegue la tendenza dei giorni precedenti. Il calo è più marcato sul diesel, mentre il prezzo della benzina è più stabile. È quanto emerge dall'elaborazione comp... segue