Press
Agency

Nessuna spesa in tecnologie: è paralisi settore marittimo

Falteri (Federlogistica): "Digitalizzazione è chiave di volta per rilancio porti. Siamo preoccupati"

Il vicepresidente di Federlogistica-Conftrasporto, Davide Falteri, responsabile del progetto digitalizzazione, denuncia il mancato utilizzo dei fondi che il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) ha destinato al settore marittimo, in particolare alla digitalizzazione degli scali portuali.

"La digitalizzazione è la chiave di volta per il rilancio dei porti e del sistema logistico italiano: non solo rappresenta un'opportunità, ma è diventata una necessità per il settore dei trasporti. Ma al di là delle dichiarazioni di impegno, il progetto rischia di arenarsi al punto di partenza: ad oggi non risulta speso un singolo Euro delle risorse messe a disposizione a questo fine dal Pnrr", dichiara Falteri.

"Siamo preoccupati e chiediamo al ministero delle Infrastrutture e dei trasporti -aggiunge- un repentino cambio di passo per evitare un nuovo fallimento dopo l'esperienza di Uirnet (la piattaforma logistica nazionale soppressa nel 2021 dopo 16 anni di servizio, NdR), facendo chiarezza sulle funzioni di Rete autostrade mediterranee (Ram) e sui Port Community Systems (Pcs)". 

"E non è ancora chiaro quali siano le priorità -conclude Falteri- che si vogliono dare a supporto di imprese che, a partire dalla cybersecurity, necessitano di supporto concreto. I 1250 milioni previsti dal Pnrr per l'implementazione della piattaforma digitale logistica nazionale rischiano di essere destinati dal Governo ad altre attività. Ciò a causa dei ritardi che si stanno accumulando. Andrebbero invece spesi per un disegno di grande profilo, e non di micro assistenza".

Suggerite

Adsp e Comando Capitanerie di porto-Guardia costiera: da 30 anni insieme nei porti

A Roma convegno per celebrare la legge di riforma portuale (1994-2024)

Si è tenuto stamani, presso l’Aula dei Gruppi Parlamentari della Camera dei deputati, il convegno celebrativo “1994-2024: 30 anni insieme nei porti”, organizzato dal Comando generale delle Capitanerie di port... segue

Livorno: tavola rotonda su energia ed ambiente

Al via il 26 febbraio 2024 presso lo Yacht Club labronico

Al via il 26 febbraio 2024 presso lo Yacht Club di Livorno una tavola rotonda dal titolo "L’energia per la transizione passa dalla nave alla banchina, fino all’indotto retro-portuale", promossa dalla Int... segue

Toscana avvia sondaggio su servizio marittimo

Compagnie di trasporto hanno tempo fino al 29 febbraio per rispondere ai quesiti

L'assessorato ai Trasporti della Regione Toscana ha avvitato un’indagine di mercato per definire con la maggiore esattezza possibile il bando di gara per la riassegnazione dei sussidi a sostegno del s... segue