info

cancel

traindirections_boatCapodanno in Cina fa sold out di turisti locali

Molto gettonate le destinazioni nazionali (+320%)

Fincantieri

Le prenotazioni di viaggi in Cina per le vacanze di capodanno hanno segnato nuovi massimi. Lo dimostrano i dati contenuti in un rapporto divulgato ieri dal Trip.com group con sede a Shanghai, la più grande agenzia turistica digitale cinese. La popolarità delle destinazioni nazionali di viaggi durante le vacanze è aumentata del 320% su base mensile. Questo perché, dicono gli esperti, i turisti cinesi, tradizionalmente intenzionati a viaggiare all'estero, optano ormai per destinazioni nazionali a causa della pandemia di covid-19. Le vacanze di capodanno in Cina dureranno dall'1 al 3 gennaio 2021.

Secondo le ricerche effettuate dai 300 milioni di utenti cinesi attivi sulla piattaforma Trip.com, sempre più persone optano per questo genere di esperienza e scelgono destinazioni relativamente di nicchia. Un crescente numero di turisti pianifica viaggi a lunga distanza, visto l'elevato livello del volume dei biglietti aerei tra Pechino e la località tropicale di Sanya, nell'isola meridionale di Hainan, il cui volo dura circa quattro ore.

Tra i primi dieci voli prenotati per capodanno tramite Trip.com, figurano i collegamenti aerei da Pechino a Sanya, da Harbin alla capitale e da questa a Guangzhou, gettonati dai turisti a tal punto da ricoprire le prime tre posizioni di questa speciale classifica. Il picco dei viaggi ferroviari dovrebbe cominciare dal 30 dicembre, con Guangzhou, Changsha, Hangzhou, Harbin, Chongqing e Pechino iscritte tra le località più popolari. E comunque, le prenotazioni negli hotel sono entrate nel periodo di punta già da metà dicembre in molte città cinesi, comprese Shanghai, Pechino, Hangzhou, Changsha, Nanchino e Sanya.

In alcune località, il prezzo medio per pernottare negli alberghi a quattro o cinque stelle è aumentato dal 20% al 35% su base annua. Secondo il rapporto del Trip.com group, la riduzione del costo dei biglietti aerei e gli sconti, o gli accessi gratuiti a molte attrazioni turistiche, hanno contribuito a ridurre il prezzo medio dei viaggi di capodanno del 25% rispetto a quanto rilevato nel 2019. Il costo medio dei viaggi di gruppo privati risulta addirittura inferiore del 40% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.