Press
Agency

Trasporto marittimo: c'è chi pensa alle vele

Alcuni costruttori prendono spunto dal passato per decarbonizzare settore cargo

Il trasporto internazionale di merci è al centro di molte delle catene di approvvigionamento e questo diventa evidente quando si verificano problemi, come i colli di bottiglia che bloccano o ritardano le forniture di materie prime e componenti. Da solo è responsabile di circa il 3% delle emissioni mondiali di gas serra ed il 90% degli oggetti che sono nelle nostre case è probabile che sia stato movimentato via mare.

Per mettersi sulla buona strada e raggiungere gli obiettivi di sostenibilità ambientale (emissioni nette a zero entro il 2050), il trasporto marittimo internazionale dovrà ridurre le proprie emissioni del 15% entro il 2030. Occorre però una vera e propria inversione di tendenza, poiché le emissioni di Co2 del settore sono andate più o meno ad aumentare negli ultimi anni. 

Per questo motivo c'è chi sta pensando di ridurre le emissioni delle navi reintroducendo una tecnologia molto antica: le vele. Il vento infatti è una fonte pulita di propulsione, che spesso abbonda in mare. Alcuni costruttori navali stanno prendendo molto sul serio questa ispirazione dal passato, persino realizzando la struttura della nave in legno. Tra questi c'è la svedese Oceanbird, che sta sviluppando una nave con quattro vele rigide. Vedremo che ne sarà.

Suggerite

Internet gratis in altri quattro porti turistici

Il progetto ministeriale per potenziare i servizi al turismo

La connessione internet gratuita a banda larga sarà estesa nei prossimi giorni in altri quattro porti turistici italiani: tre in Sicilia, uno al Nord. L'obiettivo è quello di potenziare i servizi al t... segue

Porti nord-europei hub per auto cinesi

La strategia dei marchi del Dragone per esportare più veicoli elettrici

Entro il 2028 Pechino avrà la quarta flotta di navi ro-ro più grande del mondo. Infatti, le case automobilistiche e gli spedizionieri cinesi stanno ordinando un numero record di traghetti progettati p... segue

Oscar porti 2024 allo scalo di Livorno

Premio assegnato durante il salone a Miami

Premiato con l'Oscar dei porti 2024 il presidente dell'Autorità di sistema portuale del mar Tirreno settentrionale, Luciano Guerrieri. Un riconoscimento ottenuto per i risultati conseguiti nel percorso... segue