Press
Agency

Guerra ucraina: Kiev riconquista piattaforme gas

Infrastrutture energetiche di importanza strategica occupate dalla Russia nel 2015

Le forze armate dell'Ucraina hanno riconquistato diverse piattaforme petrolifere e di gas situate nel Mar Nero, al largo delle coste della penisola di Crimea. Si tratta di infrastrutture energetiche, di importanza strategica, che erano state occupate dalla Russia nel 2015. Ad annunciarlo è stato il servizio di intelligence militare ucraino. L'operazione è stata portata a termine da forze speciali a bordo di imbarcazioni militari. 

"La Russia è stata privata della capacità di controllare completamente le acque del Mar Nero. Questo avvicina l'Ucraina alla riconquista della Crimea", hanno affermato i servizi segreti di Kiev. Nel dettaglio, le forze militari ucraine hanno riconquistato le piattaforme di perforazione note come "Torri Boyko", frutto di "un'operazione militare unica", durante cui si è verificato uno scontro tra le forze militari ucraine e quelle russe.

Suggerite

Tensioni sui dazi auto cinesi (2)

Bruxelles: "Garantiremo concorrenza leale"; Cina: "Difenderemo nostri interessi legittimi"

Le reazioni globali non si sono fatte attendere. La decisione della Commissione europea di aumentare dal 4 luglio i dazi (fra il 7,4% ed il 38,1%) sulle auto elettriche prodotte in Cina ha alimentato le... segue

Primo sì di Bruxelles su dazi per auto cinesi

Nuove tariffe comprese fra 7,4% e 38,1%

L'importazione in Europa di auto elettriche prodotte in Cina dal 4 luglio potrebbe costare molto più cara. È quanto ha deciso nelle scorse ore la Commissione europea, disponendo l'applicazione di nuovi d... segue

A San Marco dei Cavoti arrivano due colonnine

Comune campano incentiva mobilità sostenibile e turismo

Presto attive due colonnine di ricarica con annessi quattro posteggi per auto elettriche a San Marco dei Cavoti (Benevento). L'amministrazione comunale del comune campano, guidata dal sindaco Angelo Marino,... segue