Press
Agency

Usa: suv più pericolosi per pedoni

La ricerca dell'Insurance Institute for Highway Safety (Iihs) statunitense

Suv e piccoli furgoni con un'altezza del cofano da terra superiore a 100 cm hanno circa il 45% di probabilità in più (rispetto a veicoli più bassi e con cofano inclinato) di causare vittime in caso di incidente stradale che coinvolge un pedone. È quanto emerge dall'ultima ricerca dell'Insurance Institute for Highway Safety (Iihs) statunitense, un'organizzazione no profit il cui obiettivo è quello di sensibilizzare sui temi della sicurezza nelle strade.

Lo studio ha rilevato inoltre che, a differenza dei mezzi alti e tozzi, i veicoli con un cofano di altezza media e con estremità anteriori smussate, hanno invece il 26% di probabilità di uccidere un pedone. Insomma, la forma del muso incide fino a quasi il 20% sul tasso di mortalità dell'impatto fra auto e pedone. Lo studio di Iihs è frutto dell'analisi dei dati di quasi 18.000 incidenti. 

Ciò conferma quanto emerso da numerosi studi precedenti. Suv e pick-up sono più pericolosi per i pedoni e i cofani alti e squadrati caratterizzano i veicoli più venduti negli Stati Uniti: dal Ford Super Duty alla Cadillac Escalade. Per questo motivo dal 2009 i decessi dei pedoni sono aumentati del +80%, mentre nel 2021 il tasso è salito del +13 (7342) su base annua, il più alto dal 1981 sottolinea la National Highway Traffic Safety Administration (Nhtsa).

Suggerite

G7. Anas: personale e mezzi presidiano arterie per passaggio delegazioni

Completati lavori sulla rete stradale per oltre 21 milioni di Euro

Dalla serata di ieri oltre 50 unità e mezzi Anas sono impegnati per presidiare gli svincoli e gli innesti con le principali strade statali in Puglia per garantire in piena sicurezza il passaggio delle... segue

Il settore della micromobilità in sharing è a rischio?

"I dati dimostrano che monopattini non necessitano obbligo casco"

Il futuro della mobilità in sharing in Italia rischia un forte ridimensionamento. Dopo l’approvazione alla Camera dei deputati lo scorso 27 marzo, il DdL 1086 sul nuovo Codice della strada, in caso di... segue

Tensioni sui dazi auto cinesi (2)

Bruxelles: "Garantiremo concorrenza leale"; Cina: "Difenderemo nostri interessi legittimi"

Le reazioni globali non si sono fatte attendere. La decisione della Commissione europea di aumentare dal 4 luglio i dazi (fra il 7,4% ed il 38,1%) sulle auto elettriche prodotte in Cina ha alimentato le... segue