Press
Agency

Al via il Rally Italia Talent

Cercasi rallisti a Pavia: selezioni in programma dal 21 al 24 novembre

Presto al via la decima edizione di "Rally Italia Talent" 2023, patrocinato da Automobile Club d'Italia (Aci). Anche quest'anno la casa giapponese Suzuki metterà a disposizione l'auto ufficiale della gara: si tratta delle Swift Sport Hybrid con gomme Toyo. Più di 600 piloti gareggeranno sul circuito dei Sette Laghi di Castelletto di Branduzzo, in provincia di Pavia, nelle selezioni in programma dal 21 al 24 novembre. 

Partecipazione da record quest'anno, con 35 iscritti che hanno meno di 16 anni, una percentuale di iscritti under 23 pari al 67%, oltre alla presenza di 76 donne tra piloti e navigatori, in auto anche 12 persone con disabilità. Gli aspiranti rallisti che saranno valutati da un team formato da Giandomenico Basso, Damiano De Tommaso, Piero Longhi, Luigi Pirollo e, per la prima volta nella storia dell'evento, da un grande campione come Franco Cunico

La prossima selezione si disputerà sul circuito di Siena il 14 e 15 dicembre. L'obiettivo non è però solo quello di individuare nuovi talenti da introdurre nel mondo dell'automobilismo sportivo, ma anche quello di sensibilizzare i concorrenti sul tema della sicurezza stradale per la guida di tutti i giorni, per migliorare il controllo dell'auto in ogni situazione, attività di formazione che si rivolge soprattutto ai più giovani ed in età pre-patente.

Suggerite

G7. Anas: personale e mezzi presidiano arterie per passaggio delegazioni

Completati lavori sulla rete stradale per oltre 21 milioni di Euro

Dalla serata di ieri oltre 50 unità e mezzi Anas sono impegnati per presidiare gli svincoli e gli innesti con le principali strade statali in Puglia per garantire in piena sicurezza il passaggio delle... segue

Il settore della micromobilità in sharing è a rischio?

"I dati dimostrano che monopattini non necessitano obbligo casco"

Il futuro della mobilità in sharing in Italia rischia un forte ridimensionamento. Dopo l’approvazione alla Camera dei deputati lo scorso 27 marzo, il DdL 1086 sul nuovo Codice della strada, in caso di... segue

Tensioni sui dazi auto cinesi (2)

Bruxelles: "Garantiremo concorrenza leale"; Cina: "Difenderemo nostri interessi legittimi"

Le reazioni globali non si sono fatte attendere. La decisione della Commissione europea di aumentare dal 4 luglio i dazi (fra il 7,4% ed il 38,1%) sulle auto elettriche prodotte in Cina ha alimentato le... segue