Press
Agency

Finisce il sogno del treno notturno Parigi-Milano

Tra le cause: mancanza fondi economici ed assenza sostegno pubblico

Mancanza di fondi economici ed assenza di sostegno pubblico: questi i due principali motivi per cui la start-up francese Midnight Trains ha abbandonato il progetto di riavviare il servizio di trasporto ferroviario notturno di passeggeri su alcune tratte che collegano la Francia all'Italia ed al resto d'Europa. È la fine di un sogno, dopo quattro anni di lavoro. 

"Occorreva un incoraggiamento del potere pubblico o un meccanismo che riduca i rischi". "Abbiamo speso tutte le nostre energie nello sforzo di reinventare il treno notturno, per trasformarlo in un sistema di trasporto aggiornato alla nostra epoca, capace di contrastare l’aereo nelle tratte medio-brevi e di offrire un’alternativa desiderabile a chi vuole continuare a viaggiare senza distruggere il pianeta", ha spiegato Adrien Aumont, uno dei fondatori del progetto.

La società aveva effettuato con successo una prima raccolta fondi sostenuta da circa 40 investitori. Il progetto è fallito perché la start-up non è riuscita a portare a termine la seconda fase di ricerca di finanziamenti, che avrebbe consentito di acquisire i primi due treni ed avviare il primo collegamento ferroviario. Il servizio prevedeva corse operate con convogli all'avanguardia dotati di ogni comfort. I viaggi prevedevano lunghe percorrenze, dagli 800 ai 1500 km, con fermate nelle stazioni di Milano e Venezia.

Sull'argomento vedi anche la notizia pubblicata da Mobilità.news.

Collegate

Midnight Trains, il treno francese paragonato a un hotel su rotaia

Entrerà in servizio con tutta probabilità nel 2024

Treno, ma anche hotel. Una startup francese ha pensato di creare un servizio ferroviario particolare, quello dei cosiddetti Midnight Tains, vere e proprie boutique alberghiere itineranti. L’obiettivo è... segue

Suggerite

Al via lavori al tunnel ferroviario Gallarate-Malpensa

Attivazione servizio nuovo collegamento prevista a dicembre 2025

Al via questa settimana i lavori di costruzione delle strutture ad arco della futura galleria, lunga 385 metri, che collegherà da sud il Terminal 2 dell’aeroporto di Milano-Malpensa con la linea ferroviaria de... segue

Torino: nessun ascensore per uomo in carrozzina

La denuncia del disservizio nella stazione metro di Bengasi

Odissea a Torino per un passeggero con sclerosi multipla. L'uomo, che ha difficoltà a camminare agevolmente, era in partenza da Moncalieri e doveva prendere il treno per Bari. Con lui un amico, che ha... segue

Lombardia: più treni verso i laghi e la Valtellina

L'offerta estiva di trasporto ferroviario per rispondere alla domanda dei turisti

Saranno potenziate le linee ferroviarie suburbane nella città metropolitana di Milano ed in alcune aree della Lombardia, fra cui la zona dei laghi e Valtellina. Lo ha annunciato la compagnia Trenord,... segue