Press
Agency

Porto Civitavecchia: c'è il bando per il terminal "Bramante"

Consegna nuova infrastruttura dovrebbe avvenire dopo estate 2025

Pubblicato il bando di gara per il rifacimento del nuovo terminal "Bramante" del porto di Civitavecchia. Si tratta di un'opera che vale sette milioni di Euro. Il cronoprogramma prevede 365 giorni di lavoro. La consegna della infrastruttura dovrebbe avvenire dopo l'estate 2025. I termini di scadenza entro cui presentare le offerte per aggiudicarsi i lavori sono fissati a metà luglio 2024. 

La gara ad evidenza pubblica è stata indetta dalla società Roma Cruise Terminal (controllata da Costa Crociere, Msc Crociere e Royal Caribbean) che gestisce il traffico crocieristico nel porto di Civitavecchia. Il nuovo terminal "Bramante" affiancherà il terminal "Vespucci". 

Il nuovo terminal si troverà a 23,4 metri dal filo della banchina, per assicurare lo spazio necessario a gestire i flussi di passeggeri, bagagli e l'approvvigionamento delle navi. Il nuovo edificio, che sorgerà al posto della vecchia struttura già smantellata da Roma Cruise Terminal, sarà più grande e moderno: lungo 110 metri, largo 30 metri, con una superficie occupabile pari a 3360 metri quadrati.

Suggerite

Porto di Genova: dimissioni di Piacenza quale commissario Adsp

Rientra nel ruolo di segretario generale per affiancare il suo successore

Paolo Piacenza ha convenuto con il Mit (ministero Infrastrutture e trasporti) le proprie dimissioni dal ruolo di commissario straordinario dell’Autorità di sistema portuale del Mar Ligure occidentale. Pa... segue

Porto di Ancona: presentazione avviso per nuovo terminal passeggeri

Per affidamento attività progettazione, costruzione e gestione -ALLEGATI

Un nuovo grande passo per la costruzione del porto del futuro. L’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale ha emanato un “Avviso di consultazione preliminare di mercato per l’affidamento delle... segue

Lo scontro con gli operatori sull'extra-tariffa

Associazioni autotrasportatori ai ferri corti con operatori marittimi

Trattativa tesa a Genova sui costi extra previsti nel nuovo contratto fra operatori portuali ed autotrasportatori. Gli spedizionieri Spediporto e Fedespedi avevano chiesto di congelare per un mese l'ipotesi... segue