Press
Agency

Big tech installa 60 colonnine auto a Milano

Parcheggio aziendale diventa hub per decarbonizzare compagnia

Nuove colonnine di ricarica per auto elettriche ed un grande impianto fotovoltaico. Una nota società tedesca che opera nei settori delle tecnologie, della mobilità e dei servizi, ha avviato un’ulteriore tappa nel percorso di decarbonizzazione del suo quartier generale in Italia, che si trova a Milano. 

"Con il fotovoltaico miglioriamo l'autonomia energetica ed i nostri servizi ai clienti e partner, mentre le nuove colonnine ci aiutano a rendere elettrica tutta la flotta. Combinando innovazione tecnologica e responsabilità ambientale guidiamo il cambiamento verso un futuro più sostenibile", ha spiegato Floriano Masoero, presidente ed amministratore delegato di Siemens Italia.

La multinazionale ha recentemente riaperto il parcheggio aziendale di via Ponte Nuovo: vi ha installato pensiline fotovoltaiche (potenza 456 MWh all’anno) e 60 nuove colonnine di ricarica per auto VersiCharge (potenza 11 kW ciascuna) per un totale di 120 connettori per altrettanti veicoli. Salgono così a quasi 140 le infrastrutture per il rifornimento di energia.

Suggerite

Tensioni sui dazi auto cinesi (2)

Bruxelles: "Garantiremo concorrenza leale"; Cina: "Difenderemo nostri interessi legittimi"

Le reazioni globali non si sono fatte attendere. La decisione della Commissione europea di aumentare dal 4 luglio i dazi (fra il 7,4% ed il 38,1%) sulle auto elettriche prodotte in Cina ha alimentato le... segue

Primo sì di Bruxelles su dazi per auto cinesi

Nuove tariffe comprese fra 7,4% e 38,1%

L'importazione in Europa di auto elettriche prodotte in Cina dal 4 luglio potrebbe costare molto più cara. È quanto ha deciso nelle scorse ore la Commissione europea, disponendo l'applicazione di nuovi d... segue

Prezzi dei carburanti in calo

Al servito a 1,989 Euro al litro, diesel a 1,839 Euro al litro

Prezzi dei carburanti in calo. È quanto emerge dall’elaborazione compiuta dal sito specializzato "Staffetta Quotidiana" sui dati comunicati all’Osservaprezzi del ministero delle Imprese e del Made in I... segue