info

Transport press agency

directions_carCitroën Ami arriva anche in Italia, il debutto a Novembre

L'auto elettrica può essere acquistata o noleggiata

Citroën Ami è pronta a fare il proprio debutto nel nostro Paese: l’auto elettrica della casa francese si è meritata già qualsiasi tipo di aggettivo, da “sbarazzina” ad “antinconformista”, passando per “rivoluzionaria” e “accessibile”. In Italia sta per arrivare ufficialmente, per la precisione verso la metà del prossimo mese di novembre e con un noleggio previsto per tre anni al massimo. L’acquisto parte da 5430 Euro, tenendo conto degli Ecobonus previsti per il 2020, altrimenti c’è proprio il noleggio come alternativa, persino per un giorno solo. Le versioni previste dal costruttore sono quattro: Orange, Blue, Khaki e Grey. Occorre aggiungere anche “Pop”, veicolo che ha una sorta di “pinna” che lo caratterizza, mentre “Vibe” ha un motivo disegnato sulla fiancata per distinguerlo dagli altri modelli. 

Le caratteristiche sono presto dette: Citroën Ami ha una lunghezza di 2,41 metri, mentre la larghezza è pari a 1,39 metri. Può arrivare fino a 45 chilometri orari e ha un'autonomia in autostrada di 75 km. La struttura tubolare è stata pensata in acciaio, senza dimenticare il tettino panoramico, gli interni spaziosi e confortevoli. Il sedile passeggero, in particolare, è fisso e può essere anche arretrato di qualche centimetro rispetto al conducente. I comandi si fanno apprezzare per la semplicità e l’intuibilità, oltre alle modalità di guida che hanno appena tre pulsanti. Si intuisce la volontà di venire incontro alle esigenze della clientela più giovane, ma è un’auto adatta a ogni età e in grado di assicurare grandi soddisfazioni.