info

Transport press agency

trainattach_fileNuovo Dpcm del Governo, cosa è previsto per il trasporto ferroviario

Le misure sono contenute negli allegati del decreto

Il nuovo Dpcm con le misure previste dal Governo Conte per contrastare il Covid-19 è diventato ufficiale in queste ultime ore e tra le novità previste ce ne sono diverse che hanno a che fare con il trasporto ferroviario. Ecco di cosa si sta parlando nel dettaglio.

Trasporti ferroviari in generale

Per il settore di interesse nazionale e a libero mercato si applicheranno varie misure, tra cui: 

  1. Gestione dell'accesso alle stazioni ferroviarie prevedendo, ove possibile, una netta separazione delle porte di entrata e di uscita, in modo da evitare l'incontro di flussi di utenti; 
  2. Garanzia della massima accessibilità alle stazioni ed alle banchine, per ridurre gli affollamenti sia in afflusso che in deflusso; 
  3. Interventi gestionali al fine di favorire la distribuzione del pubblico in tutti gli spazi della stazione onde di evitare affollamenti nelle zone antistanti le banchine fronte binari; 
  4. Uso di mascherina, anche di comunità, per la protezione del naso e della bocca, per chiunque si trovi all'interno della stazione ferroviaria per qualsiasi motivo; 
  5. Previsione di percorsi a senso unico all'interno delle stazioni e nei corridoi fino ai binari, in modo da mantenere separati i flussi di utenti in entrata e uscita; 
  6. Attività di igienizzazione e disinfezione su base quotidiana e sanificazione periodica degli spazi comuni delle stazioni; 
  7. Installazione di dispenser di facile accessibilità per permettere l'igiene delle mani dei passeggeri; 
  8. Regolamentazione dell'utilizzo di scale e tappeti mobili favorendo sempre un adeguato distanziamento tra gli utenti; 
  9. Annunci di richiamo alle regole di distanziamento sociale sulle piattaforme invitando gli utenti a mantenere la distanza di almeno un metro; 
  10. Limitazione dell'utilizzo delle sale di attesa e rispetto al loro interno delle regole di distanziamento.

Cosa succede a bordo dei treni

A bordo treno, invece, si dovranno osservare queste misure:

  1. Distanziamento fisico di un metro a bordo con applicazione di marker sui sedili non utilizzabili; 
  2. Posizionamento di dispenser di gel igienizzanti su ogni veicolo, ove ciò sia possibile;
  3. Eliminazione della temporizzazione di chiusura delle porte esterne alle fermate, al fine di facilitare il ricambio dell'aria all'interno delle carrozze ferroviarie;
  4. Sanificazione sistematica dei treni;
  5. Potenziamento del personale dedito ai servizi di igiene e decoro;
  6. Individuazione dei sistemi di regolamentazione di salita e discesa in modo da evitare assembramenti in corrispondenza delle porte, anche ricorrendo alla separazione dei flussi di salita e discesa;
  7. I passeggeri dovranno indossare necessariamente una mascherina di comunità, per la protezione del naso e della bocca.

Deroghe speciali

Infine, è consentito derogare al distanziamento interpersonale di un metro, a bordo dei treni a lunga percorrenza, nei soli casi in cui: 

attach_fileDocuments